Antegnate

Un medico del reparto Covid e un soccorritore fermi nel gelo

Le testimonianze di un equipaggio con ambulanza e del chirurgo toracico Bellini.

Un medico del reparto Covid e un soccorritore fermi  nel gelo
Cronaca Bassa orientale, 31 Dicembre 2020 ore 11:43

Due ore e mezze per percorrere una manciata di chilometri. Tra i tantissimi prigionieri del ghiaccio di questi giorni (o per meglio dire, della scarsissima performance offerta dai piani anti-neve di diversi Comuni e della provincia di Bergamo) c’è anche un chirurgo toracico di Antegnate, il dottor Roberto Bellini, e un soccorritore della Casirate soccorso, impegnato in un intervento d’emergenza.

Il medico del reparto Covid-19

L’odissea di Bellini, martedì mattina, comincia alle 7. «Da Valbrembo dovevo raggiungere l’ospedale di Vimercate, dove in queste settimane sto lavorando nel reparto Covid-19 – racconta – Ma il tratto dell’Asse interurbano fino all’imbocco dell’autostrada A4 era assolutamente impraticabile. Sono arrivato al lavoro due ore e mezza dopo».

Leggi di più sul Giornale di Treviglio/RomanoWeek in edicola oppure QUI sullo sfogliabile ONLINE

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità