Menu
Cerca

Un grande abbraccio contro l’Aids

Durante la giornata sarà possibile anche sottoporsi all'easy test della saliva. Nell'ultimo anno in Lombardia la percentuale di contagio è aumentata del 40%

Un grande abbraccio contro l’Aids
Cronaca 18 Ottobre 2017 ore 10:33

Sensibilizzare e prevenire. E’ questo l’obiettivo dell’iniziativa targata Soroptimist che si terrà sabato al centro commerciale “Le due torri” di Stezzano. Protagonista sarà l’Aids, una malattia che spaventa e di cui prima si è fatto terrorismo e ora, invece, non si parla.

Contagio in aumento

Eppure l’Aids non è una malattia debellata, non è in remissione, anzi: il contagio è in aumento; quest’anno nella sola Lombardia si è registrato il 40% in più di infezioni nella fascia di età tra i 25 e i 29 anni. I giovani e giovanissimi hanno abbassato la guardia, 8 su 10 dichiara di avere rapporti non protetti. Chi contagia, spesso non sa di essere sieropositivo, poiché il virus rimane latente anche più di 10 anni.

Easy test

Da qui la scelta del Soroptimist di sostenere l’iniziativa di sabato. A “Le due torri” sarà possibile effettuare l’easy test (della saliva) che da il responso il solo mezzora e sarà effettuato dalla Smart Clinic a titolo gratuito. “La nostra sssociazione, Soroptimist International, tramite i propri club di Bergamo e di Treviglio Pianura Bergamasca ha pensato di aderire all’iniziativa tramite le presidenti Giovanna Terzi Bosatelli e Anna Di Landro da sempre sensibili ai temi che riguardano la salute e la prevenzione, soprattutto per le donne che destinate alla maternità portano le nuove vite in grembo – hanno fatto sapere – ci saremo, oltre che per la sensibilizzazione, per l’attenzione da prestare, anche come segno di impegno per chi ha contratto l’infezione e per il superamento dello stigma sociale nei confronti di chi ne è colpito”.

Il grande abbraccio

Sabato 21 ottobre il centro commerciale sarà avvolto in un abbraccio: “Sarà proprio questo grande abbraccio la testimonianza-metafora che, avvolgendo tutto il perimetro del centro commerciale manderà un grande messaggio di speranza – hanno aggiunto – E’ un’iniziativa pensata dal Tavolo Aids della provincia di Bergamo per combattere e stigmatizzare i pregiudizi sul virus dell’Hiv, riportando l’attenzione su questa malattia che continua a colpire molte persone”. Un’occasione per dire “Lo so, lo conosco, non ho paura, io ci sono”. Chi vuole prendere parte all’abbraccio può invece iscriversi sul sito 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli