Cronaca
donazioni

Un dono natalizio ai bambini del reparto di oncoematologia pediatrica del Papa Giovanni XXIII

L’anno scorso a causa del Covid-19 le donazioni era state effettuate, ma non era stato possibile consegnarle a mano ai bambini

Un dono natalizio ai bambini del reparto di oncoematologia pediatrica del Papa Giovanni XXIII
Cronaca Media pianura, 26 Dicembre 2021 ore 09:10

Il "Bagaglino" di Martinengo è tornato insieme a Babbo Natale nel reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale Papa Giovanni di Bergamo per consegnare moltissimi doni.

L'evento atteso dai bambini

L’anno scorso a causa del Covid-19 le donazioni era state effettuate, ma non era stato possibile consegnarle a mano ai bambini. Giovedì scorso, invece tutto ciò è stato possibile. "Siamo riusciti ad andare in reparto – ha detto Gian Bassani – abbiamo portato come da consetudine un dono per ogni bambino ricoverato, quindi circa una quarantina. Abbiamo cercato di accontentare tutti, e ci siamo riusciti. E’ ormai prerogativa di “miss Bagaglino” portare dei regali a Natale, è un modo diverso per donare loro un sorriso".

Progetti più grandi per il futuro

Per gli anni futuri l’intenzione è di allargare l’iniziativa, magari portando qualcosa che possa essere utile a tutti i bambini al di là della pur necessaria beneficenza. "Per noi questo è un momento significativo perché vediamo che i bambini traggono gioia e positività da vedere Babbo Natale che porta loro i doni – ha spiegato Bassani – per questo ci teniamo molto a questo momento e proprio per questo stiamo studiando come poterci migliorare nei prossimi anni, magari attraverso maggiori donazioni riuscire a portare qualcosa che sia utile al reparto e non solo uno specifico regalo per ogni bambino".

7 foto Sfoglia la gallery