Truffa il tabaccaio e gli ruba 500 euro

Pare che l'uomo che ha truffato l'esercente sia avvezzo a questo tipo di attività, poiché non è la prima volta che capita e il suo volto è già noto alle Forze dell'ordine.

Truffa il tabaccaio e gli ruba 500 euro
Cronaca Cremasco, 14 Dicembre 2017 ore 12:09

Truffatore

Truffa il tabaccaio e si fa accreditare 500 euro in contanti sulla postepay. E’ successo a Spino d’Adda, in una tabaccheria in periferia: il malfattore è fuggito in auto a bordo con un complice.

Truffa il tabaccaio e gli ruba 500 euro

E’ accaduto ieri pomeriggio, attorno alle 17 in una tabaccheria nella periferia di Spino d’Adda. Un uomo, italiano, è entrato nell’esercizio commerciale, chiedendo al tabaccaio di caricargli 500 euro sulla postepay. Ha dato i contanti in mano all’esercente e una volta a operazione finita, con una mossa fulminea, ha strappato i soldi di mano all’esercente per poi fuggire fuori dall’esercizio pieno di clienti.

Il tabaccaio ha provato a fermarlo

Il proprietario del negozio ha provato a fermare il malvivente, inseguendolo in strada ma purtroppo non è riuscito ad acciuffarlo. Il truffatore era accompagnato da un complice che lo aspettava in strada con l’auto accesa. E’ balzato sulla vettura e i due sono fuggiti dal paese a tutta velocità, facendo perdere le loro tracce.

Si tratta di un truffatore seriale, occhi aperti!

Pare che l’uomo che ha truffato l’esercente sia avvezzo a questo tipo di attività, poiché non è la prima volta che capita e il suo volto è già noto alle Forze dell’ordine. La tecnica che usa è la stessa: si reca nelle tabaccherie, chiede di ricaricare la postepay, mettendo sul banco 500 euro, e poi, una volta a operazione completata, strappa i soldi di mano all’esercente e fugge a gambe levate con un complice. Tenete gli occhi aperti.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli