Menu
Cerca

Trovato morto in casa stroncato da un infarto

Aveva la passione per le carte, le passeggiate sul Trebbia e il Milan. "Aveva sempre il sorriso e stava per godersi la pensione"

Trovato morto in casa stroncato da un infarto
Cronaca 27 Settembre 2017 ore 10:49

Trovato morto in casa stroncato da un infarto a 65 anni, due paesi in lutto per la scomparsa di Giuseppe Mizzotti, per tutti Nani.

Addio Nani, l’amico di tutti

Erano tutti affezionati a lui sia i bagnolesi che gli abitanti di Vaiano Cremasco, dove abitava da solo in un appartamento. Ed è lì che lo hanno trovato domenica mattina, a terra, ormai senza vita.
In tanti avevano provato a contattarlo tra sabato e domenica, senza però ricevere mai una risposta. E’ stata la sorella con alcuni amici, domenica mattina, a trovarlo senza vita sul pavimento di casa.

Inutile l’intervento dei soccorsi, un infarto l’ha stroncato

Inutile l’intervento dei soccorsi, arrivati subito sul posto, che hanno provato a rianimarlo ma senza risultato. Nani era morto almeno da sette ore a causa di un infarto fulminante che non gli ha lasciato scampo.

Amava camminare e…il Milan

«Era un personaggio – hanno raccontato gli amici – Uno che ti faceva ridere e che aveva sempre un gran sorriso stampato sulle labbra. Le sue passioni erano le passeggiate sul Trebbia, dove tornava ogni estate, insieme con un gruppo di amici cremaschi. Attrezzato con tende e gazebo prendeva parte anche alla pulizia delle rive del fiume. E poi il Milan, gli amici e le carte. Adesso, dopo aver fatto l’operaio tutta la vita, si stava per godere la meritata pensione ma purtroppo è stato strappato dalla vita prima del tempo».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli