Menu
Cerca

Troppi furti, la Lega dice “basta”

Troppi furti in città e il gruppo del carroccio sensibilizza sul problema la cittadinanza e il sindaco attraverso il volantinaggio

Troppi furti, la Lega dice “basta”
Romanese, 28 Dicembre 2017 ore 17:21

Allarme furti ad Urgnano. A lanciarlo questa volta è il gruppo di minoranza Lega Nord che è tornato all’attacco contro l’Amministrazione, chiedendo maggior presidio sul territorio e più sicurezza per tutti gli urgnanesi. Il gruppo del carroccio ha intrapreso un’azione di volantinaggio casa per casa per informare la cittadinanza che il gruppo della Lega si sta mobilitando in favore della sicurezza collettiva, facendo pressione sull’Amministrazione comunale.

Basta furti

«C’è uno stato di forte preoccupazione fra la gente di Urgnano e Basella per i continui furti nelle abitazioni, da tempo non siamo più al sicuro – è scritto nel volantino – dobbiamo preoccuparci o rassegnarci?». «Chiediamo all’Amministrazione comunale – continua il volantino – un maggior impegno di vigilanza attuando forme più incisive sul controllo del territorio, mettendo in campo più mezzi e risorse».

L’attacco all’Amministrazione

La Lega ha colto l’occasione per tornare all’attacco su decisioni passate prese dall’Amministrazione Epizoi. «Risulta insufficiente l’acquisto di due portali per la lettura delle targhe automobilistiche – conclude il volantino – e tre fototrappole. Una strumentazione incompleta per un territorio vasto come quello di Urgnano e Basella. Una partecipazione mirata ed efficace al recente bando regionale per la Polizia locale avrebbe consentito di avere un contributo gratuito fino a 20mila euro di strumentazione. Con la quale si sarebbe consentita più sicurezza ai nostri abitanti. I furti non diminuiscono: bisogna tenere alta la guardia, il Comune faccia la propria parte».

La replica di Epizoi

«Io rispondo ai cittadini con i fatti non alla Lega di Urgnano, ammesso che esista – ha replicato il primo cittadino urgnanese Efrem Epizoi – stanno replicando il natale passato, si fanno vivi con volantini o quant’altro per fare puro allarmismo. Di nuovo tornano sulla questione del bando, ma la sicurezza non si dà ai cittadini con gli autovelox. Perché il bando famoso, a cui si riferiscono sempre, ci avrebbe portato quella dotazione. Non altro. Invece ritengo che come Amministrazione ci stiamo impegnando molto per quanto riguarda la sicurezza e il presidio del territorio. Perché recentemente abbiamo attivato il collegamento delle telecamere con lettura targhe alla stazione dei carabinieri di Urgnano. In programma abbiamo altri interventi per la video sorveglianza. Abbiamo pure cambiato le antenne delle telecamere. Quindi direi che l’Amministrazione c’è. Se poi la Lega di Urgnano vuol fare le sue considerazioni le faccia pure, ma oltre che allarmismo non vedo nient’altro. Il Comune c’è e la cittadinanza lo sa e lo vede nei fatti».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli