Menu
Cerca

Treviglio: Stabili comunali in gestione ad un unico nuovo amministratore – TreviglioTV

Treviglio: Stabili comunali in gestione ad un unico nuovo amministratore – TreviglioTV
Cronaca 06 Gennaio 2017 ore 08:13

Redazione, 6 gennaio 2017

 

Dal 1 gennaio 2017 c’è un nuovo amministratore condominiale unico a farsi carico della gestione degli stabili di proprietà del Comune di Treviglio.

Dopo la prima positiva esperienza, che aveva segnato una svolta significativa nella gestione degli alloggi Erp, a seguito di appalto a evidenza pubblica per la gestione integrata tecnico-amministrativa del patrimonio comunale ERP e commerciale l’incarico è stato affidato a una nuova società: si tratta dello studio “Progetto Habitat SNC di Giovanardi Dario” che ha sede in via Col di Lana a Treviglio. Il contratto siglato dallo studio con l’Ufficio Patrimonio del Comune di Treviglio ha validità 5 anni, per un costo di 41mila euro l’anno per amministrare 38 stabili. Tra le novità attive dal 1 gennaio c’è la significativa presenza sul campo, resa ancora più efficace dall’attivazione di un numero verde attivo 24 ore su 24.

Con questa nomina l’amministrazione comunale viene affiancata per la gestione amministrativa-gestionale, sotto il profilo esecutivo, e potrà intensificare ulteriormente l’azione di controllo e verifica degli immobili, anche a seguito dei significativi investimenti messi in atto prima dall’Amministrazione Pezzoni e continuati dal Sindaco Imeri.

«Questo servizio – spiega l’assessore Alessandro Nisoli – sarà di fatto il braccio operativo dell’Ufficio Valorizzazione Patrimonio. Il personale del Comune e lo studio Progetto Habitat lavoreranno fianco a fianco per garantire una buona gestione degli stabili di proprietà comunale. La nomina dell’amministratore unico è frutto di un percorso faticoso che sta interessando soprattutto gli alloggi ERP, già oggetto di notevoli investimenti anche sul piano dell’efficientamento energetico. Per il buon lavoro svolto il Comune ha potuto beneficiare anche di risorse da parte di Regione Lombardia».

Il nuovo amministratore unico giovedì pomeriggio ha incontrato i capi scala e capi casa nella palazzina Sangalli di viale Cesare Battisti, alla presenza del Sindaco Juri Imeri. «Il contributo dei capi casa e capi scala è fondamentale – ha affermato il Sindaco – Da una parte il Comune deve continuare a garantire investimenti per migliorare gli edifici e la loro sostenibilità ambientale, e su questo siamo stati molto concreti in questi anni. Dall’altra però esigiamo massima collaborazione da parte degli inquilini, sia in termini di pagamenti sia in termini di rispetto degli edifici e dei regolamenti condominiali. Anche per questo faremo molti controlli». Anche per questo, il nuovo Amministratore ha già iniziato a girare per i vari stabili gestiti dal suo studio per farsi conoscere e per parlare con i condomini.

Comunicato Ufficio Comunicazione Città di Treviglio

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli