Treviglio piange lo storico panettiere Emilio Maggi

E' spirato questa mattina a 83 anni Emilio Maggi, patron delle due storiche panetterie di viale Battisti e via Portaluppi.

Treviglio piange lo storico panettiere Emilio Maggi
Cronaca Treviglio città, 07 Febbraio 2018 ore 12:46

E' spirato questa mattina a 83 anni Emilio Maggi, patron delle due storiche panetterie di viale Battisti e via Portaluppi. Per sessantadue anni, una colonna del commercio cittadino accanto alla moglie Ebe.

Commercio in lutto

Emilio Maggi

E' mancato stamattina Emilio Maggi, classe 1934, fondatore e titolare delle due storiche panetterie e pasticcerie di Treviglio. Residente con la moglie Ebe sopra il negozio storico di via Portaluppi, Maggi era una "colonna" del commercio trevigliese e le sue attività, tuttora fiorenti, sono aperte dal 1956. Lascia i figli Rita e Roberto, oltre alla moglie Ebe, sempre presente e attivissima in negozio nonostante l'età avanzata.

Il nipote vescovo celebra i funerali

I funerali saranno celebrati venerdì alle 15.30. Dovrebbe celebrarli il nipote di Emilio, monsignor Dario Maggi, vescovo in Ecuador. Al cordoglio dell'Associazione dei Panificatori bergamaschi si è unito anche il presidente dell'associazione dei Commercianti trevigliesi Gabriele Anghinoni.

Anghinoni: "Se ne va un negoziante storico"

"Non posso che unirmi, come presidente, alle condoglianze che tanti trevigliesi stanno facendo alla famiglia di Emilio Maggi - ha detto - Questa settimana un altro commerciante storico se ne va. E alla gioia per il San Martino d'oro al nostro Silvio Gelmi, uniamo il dolore per questa perdita". Emilio, di origini milanesi, e la moglie Ebe, bergamasca, avevano cominciato l'attività negli anni Cinquanta, dopo l'apertura a Brignano del negozio del fratello di Emilio, Natale. Dal 1970 apre anche la pasticceria storica.