Menu
Cerca
Treviglio

Treviglio piange il vigile Ronchi

Ambientalista e inflessibile agente di polizia locale, era malato da tempo.

Treviglio piange il vigile Ronchi
Cronaca Treviglio città, 16 Marzo 2020 ore 15:12

Era uno dei volti più noti della Polizia locale. Malato da tempo, è morto   Adriano Ronchi, storico protagonista dell’ambientalismo trevigliese oltre che vigile inflessibile.

Treviglio piange il vigile Ronchi

“Da tempo colpito da una grave malattia, sembrava che grazie a nuove cure stesse riprendendosi – così lo ricorda un amico, il giornalista Roberto Fabbrucci –  In gioventù partecipò attivamente al Comitato Antinquinamento, quello che portò alla ristrutturazione delle aziende chimiche, alla costruzione delle fognature consortili, alla costituzione dell’ufficio ambiente e alla formazione di una delle prime Commissioni Ecologia Comunali d’Italia”. Il fratello, Edo, divenne ministro dell’Ambiente nella fine degli anni Novanta, durante i governi Prodi e D’Alema.

Negli anni Ottanta fu assunto come vigile urbano, e nel Corpo si è guadagnato nel corso degli anni la fama di un irreprensibile e rigoroso tutore delle regole.   Era stato anche socio del circolo trevigliese di Legambiente.  Da tempo lottava contro il cancro, che nonostante una cura innovativa se l’è portato via.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli