Cronaca

Treviglio: Il Comune capofila nell'innovazione tecnologica - TreviglioTV

Treviglio: Il Comune capofila nell'innovazione tecnologica - TreviglioTV
Cronaca Treviglio città, 13 Aprile 2017 ore 10:15

Redazione, 13 aprile 2017

Si potranno effettuare i pagamenti con la carta di credito. Arriva anche la carta d'identità elettronica

Il Comune è capofila dell'innovazione tecnologica: sarà più facile e sicuro accedere allo sportello telematico e presto arriverà la carta d'identità digitale. Se ne è parlato in conferenza stampa stamattina. Con il software unico «PagoPA», i cittadini potranno entrare sul portale del Comune e saldare con carta di credito o paypal i vari pagamenti. Si potrà accedere anche sul proprio conto se la banca è accreditata e fare le operazioni necessarie per chiudere le transizioni.
«Il 12 aprile del 2014 abbiamo inaugurato lo Sportello unico (foto sopra) – ha detto Beppe Pezzoni – e avevamo sottolineato che in realtà sarebbero stati due, uno fisico e uno telematico. Per quest'ultimo siamo passati da una settantina di procedure, alle 283 di oggi, messe a disposizione dal portale per facilitare i cittadini. Cambia dunque la filosofia di relazione tra il Comune e il cittadino, semplificando di molto la vita. A tre anni di distanza, abbiamo fatto un passo importante: dal portale del Comune si potrà accedere non solo con la Crs, ma con Spid, che è l'interfaccia unica digitale della pubblica amministrazione».
Con le stesse credenziali si potrà vedere la propria posizione all'Inps, Agenzia delle entrare e Regione Lombardia. Per registrare gratuitamente l'accesso a Spid, bisogna recarsi in posta, oppure tramite Aruba, Tim, Infocent o Sielte. «Siamo il primo Comune in Lombardia che ha ottenuto la certificazione di questo sistema – ha detto orgoglioso Pezzoni – sono molto contento della collaborazione con la “Globo srl”. Abbiamo fatto un passo avanti rispetto all'innovazione, senza parcellizzare i settori delle procedure ma unificando tutte le pratiche dello Sportello unico con un solo accesso. Sono una ventina i Comuni che sono venuti a farci visita per prenderci come modello, tra cui Bergamo e Cremona».
Altra news sarà poi la carta d'identità elettronica a partire da luglio. Le novità: impronte digitali e scelta se donare o meno gli organi. Chi possiede la versione cartacea tradizionale può comunque tenerla fino allo scadere della validità. Il costo sarà deciso prossimamente dalla giunta.

(Nella foto l'inaugurazione dello Sportello Unico)

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter