Treviglio: Il bilancio del 2016 della Polizia Locale, Nocera “Obiettivo prevenzione” – TreviglioTV

Treviglio: Il bilancio del 2016 della Polizia Locale, Nocera “Obiettivo prevenzione” – TreviglioTV
19 Gennaio 2017 ore 13:51

Redazione, 19 gennaio 2017

Lotta allo spaccio di droga, controlli più capillari con la videosorveglianza e contrasto alla falsificazione dei documenti: la Locale in azione con il supporto della videosorvegianza.

Il bilancio 2016 della Polizia locale, aldilà dei numeri statistici, ha fatto registrare un salto di qualità nell’attività che gli agenti svolgono quotidianamente. Merito degli investimenti fatti per allargare il raggio di azione ai vari ambiti della sicurezza.

Sul capitolo relativo allo spaccio di sostanze stupefacenti, i vigili trevigliesi hanno eseguito 103 controlli con Trevi, il labrador antidroga in dotazione  alla Locale. «L’obiettivo è quello di fare prevenzione nei luoghi più sensibili, come i parchi e le stazioni, e  dove ci vengono fatte delle segnalazioni – ha sottolineato il comandante Antonio Nocera – Un monitoraggio che ci ha permesso di denunciare nell’ultimo anno 19 persone. Vanno poi aggiunti i controlli che facciamo a supporto dei carabinieri».

Nocera ha poi puntato i riflettori sul sistema di videosorveglianza, che viene sempre più utilizzato per le indagini. E su cui sono previsti ancora investimenti da parte dell’Amministrazione comunale. «Basti pensare – ha detto il comandante – che quando sono arrivato a Treviglio c’erano solo 13 telecamere non attive, mentre oggi sono 144: si tratta del sistema più ampio di tutta la provincia di Bergamo e ci ha permesso di risolvere diverse indagini, non ultima quella del furto della statua di Gesù Bambino dal presepe di piazza Manara».