Menu
Cerca

Treviglio : Fatture false per evadere le imposte, sequestrati beni per mezzo milione

Treviglio : Fatture false per evadere le imposte, sequestrati beni per mezzo milione
Cronaca 08 Novembre 2016 ore 08:48

Le fiamme gialle della Compagnia di Treviglio hanno eseguito un equestro di beni mobili e immobili per più di 500 mila euro

L’operazione della Guardia di Finanza ha colpito una nota società della Pianura Bergamasca operante nel settore del commercio di rottami ferrosi.

E’ stato eseguito il sequestro di beni mobili ed immobili, per  più di mezzo milione di euro.

Il legale responsabile della società sarebbe l’artefice del meccanismo volto alla evasione fiscale.

L’imprenditore, per evitare le tasse da versare allo stato , emanava fatture false simulando l’acquisto di materiale ferroso mai avvenuti con la complicità di altre aziende, dislocate sul territorio milanese e bergamasco.

Dpo le verifiche è risultato che le suddette aziende compiacenti non avevano nemmeno la disponibilità del materiale ferroso venduto.

Il questo modo la societò simulava costi fittizzi per più di 2 milioni di euro, il totale mancato introito allo stato ammonta a più di 500 mila euro. 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli