Pendolari

Treni fermi per colpa dei vandali: disagi sulle linee bergamasche

Quattro corse soppresse. Nel 2019 solo la rimozione dei graffiti è costata 1,5 milioni di euro.

Treni fermi per colpa dei vandali: disagi sulle linee bergamasche
Cronaca Treviglio città, 16 Febbraio 2021 ore 17:38

Vandalizzano i treni e costringono centinaia di pendolari a utilizzare bus sostitutivi. E' successo ieri, lunedì 15 febbraio, sulle linee Bergamo-Milano (via Carnate) e Bergamo-Brescia.

Finestrini rotti, ferme quattro corse

Sulla linea Bergamo-Brescia è stata soppressa per la rottura di finestrini la corsa 10101 (in partenza da Bergamo alle 13.42), mentre per la stessa ragione stato necessario chiudere e mettere in sicurezza una carrozza sul treno 10137 (in partenza da Bergamo alle 17.06).

Sulla linea Milano-Bergamo via Carnate sono state invece sostituite con bus le corse 25879 (Milano Porta Garibaldi 21.31-Bergamo 22.40) e 25886 (Bergamo 22.20-Milano Porta Garibaldi 23.29). I convogli sono stati condotti in deposito per la manutenzione.

Il treno 10137 vandalizzato

In un anno oltre 9500 atti vandalici sulle linee Trenord

Nel 2019 Trenord ha registrato oltre 9.500 atti vandalici tra graffiti, sedili divelti e distrutti, martelletti frangivento rubati, tendine parasole rubate e strappate. Solo la rimozione dei graffiti nel 2019 ha raggiunto un costo di 1,5 milioni di euro.

TORNA ALLA HOME