Trasporti pubblici a rischio 300mila km di corse

Il Codacons scrive a Delrio e Gentiloni

Trasporti pubblici a rischio 300mila km di corse
01 Dicembre 2017 ore 11:57

Trasporti pubblici disastrati a Bergamo e provincia. Il codacons scrive a Paolo Gentiloni e al ministro dei trasporti Graziano del Rio.

Trasporti pubblici, il codacons scrive a Del Rio

“Già ad Agosto era emersa la criticità del servizio pubblico bergamasco. – scrive il codacons – Abbiamo  vissuto settimane difficili a causa dei continui tagli imposti dall’Amministrazione provinciale sulle corse dei bus. Ieri in Consiglio provinciale si è accentuata tal situazione di disagio. Il nuovo criterio di ripartizione dei fondi regionali alle Agenzie provinciali per la mobilità infatti rischia di penalizzare Bergamo, con un taglio complessivo di 300 mila chilometri di corse”.

Prezzi alti ma servizio scadente

“Il tutto naturalmente – prosegue il Codacons – a discapito dei cittadini bergamaschi. Gli orobici infatti rilevano che i prezzi dei biglietti rimangono quasi pari a quelli di una qualsiasi capitale europea, mentre il servizio garantito tende a peggiorare. Abbiamo scritto al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Delrio e al Presidente del Consiglio Gentiloni, per richiedere un loro intervento. Devono essere garantite  corse quotidiane e coperto tutto il territorio provinciale bergamasco”.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia