Tragedia di Pioltello, un viaggio in treno per non dimenticare

Giovedì 1 febbraio, sul treno 10458 Cremona-Lambrate, i pendolari ricorderanno le vittime e i feriti del disastro ferroviario.

Tragedia di Pioltello, un viaggio in treno per non dimenticare
Cronaca Cremasco, 27 Gennaio 2018 ore 10:34

Tragedia di Pioltello, i pendolari organizzano una sorta di cerimonia “viaggiante” per non dimenticare i morti e i feriti del disastro ferroviario avvenuto giovedì alle porte di Milano, sulla linea Cremona-Porta Garibaldi.

Tragedia di Pioltello

Giovedì 1 febbraio, il Comitato Pendolari Cremaschi organizza “In treno con noi” sul convoglio 10458 che parte da Cremona alle 6.36 e arriva a Lambrate alle 8.10. Un’iniziativa a cui sono stati invitati tutti i cittadini, i sindaci e le forze politiche del territorio. Un modo per tenere viva la memoria di chi purtroppo ha perso la vita nella tragedia di Pioltello. Tre donne, Ida Milanesi,  Pierangela Tadini e Giuseppina Alessandra Pirri che facevano la vita dei pendolari e sul treno hanno trovato la morte.

L’invito

“Il Comitato Pendolari Cremaschi – è scritto in un comunicato – invita i sindaci e le forze politiche del territorio ad ‘accompagnarci’ in treno il prossimo 1 febbraio. Ci piacerebbe che, anche solo per un paio di fermate siate con noi per non rendere invisibile e muta l’immensa tragedia di Pioltello”. Chi volesse partecipare, il ritrovo è sulla prima carrozza del treno 10458, che parte da Crema alle 7.20, oppure davanti alla stazione cittadina alle 7.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli