Menu
Cerca
Treviglio

Torna l'estate e torna la stretta contro la movida in centro

Norme e divieti in vigore dal 24 maggio al 30 settembre 2021.

Torna l'estate e torna la stretta contro la movida in centro
Cronaca Treviglio città, 19 Maggio 2021 ore 16:22

Si avvicina l'estate e anche quest'anno l'Amministrazione comunale ha emesso un'ordinanza stringente per limitare la movida soprattutto in centro città. Dal 24 maggio al 30 settembre 2021 entrano, quindi, in vigore le misure per disciplinare la somministrazione, la vendita e il consumo di bevande alcoliche. Si tratta - nell'ottica dell'Amministrazione - di regole finalizzate a garantire la quiete pubblica, il decoro, la vivibilità urbana e per prevenire situazioni di grave incuria o degrado del territorio comunale.

Stretta contro la movida

In particolare, proprio come lo scorso anno, dalle 19 alle 4 i titolari o gestori di attività di somministrazione di alimenti e bevande, attività commerciali in sede fissa e di attività commerciali alimentari su aree pubbliche e attività artigianali con vendita di beni alimentari di produzione propria e non che operano sul territorio trevigliese compreso nella circonvallazione interna (partendo da entrambi i lati dei viali Battisti, Del Partigiano, Filagno, Oriano, Cavour e le Piazze del Popolo, Insurrezione, Cameroni) dovranno osservare regole più stringenti e preoccuparsi che gli avventori le rispettino.

Nel dettaglio viene confermato:

  • il divieto di somministrazione di qualsiasi tipo di alimento o bevanda in contenitori di vetro, ad eccezione delle aree di pertinenza autorizzate, escluse le bevande comprese nelle consegne a domicilio;
  • l’obbligo di posizionare idonei contenitori per il deposito di bicchieri di plastica ed altri rifiuti, che non dovranno essere abbandonati sul suolo pubblico o aperto al pubblico;
  • l’obbligo, prima della chiusura serale dell’attività, di effettuare un’accurata pulizia degli spazi antistanti i propri locali (inclusi strada, marciapiede, ecc.) e delle aree utilizzate per gli allestimenti esterni con tavoli e sedie, rispettando le regole per la raccolta differenziata dei rifiuti;
  • di evitare che gli avventori escano all’esterno del pubblico esercizio e aree di pertinenza con contenitori (bottiglie, bicchieri, ecc.) di vetro;
  • di mettere in atto ogni azione utile per evitare che gli avventori continuino a stazionare nei pressi del proprio locale anche dopo l’orario di chiusura dello stesso, come ad esempio la rimozione di tavolini esterni, l’esposizione di segnaletica/cartelli, etc.

Divieti e sanzioni

Resta poi in vigore, come da norma nazionale, il divieto, su aree pubbliche e aree private a uso pubblico, di consumare alcolici per i minori di 18 anni. Per tutto l’arco della giornata poi a chiunque si trovi nel Comune di Treviglio è vietato depositare anche temporaneamente, abbandonare e disperdere sul suolo pubblico, contenitori, bottiglie, bicchieri di vetro o altri rifiuti che pregiudichino la sicurezza dei cittadini e il decoro urbano.

I trasgressori andranno incontro a una sanzione amministrativa dai 50 ai 500 euro.