Menu
Cerca

Terminati a tempo di record i lavori alle scuole medie

Soddisfatto il sindaco di Bariano, Fiorenzo Bergamaschi, per la rapidità con cui sono stati portati a termine gli interventi, in soli due mesi.

Terminati a tempo di record i lavori alle scuole medie
Cronaca 06 Settembre 2017 ore 14:29

I lavori alle scuole medie terminano in tempi record, e l’Amministrazione gongola: «Ora pensiamo alle elementari».

La ristrutturazione

Sono terminati nei giorni scorsi i lavori di ristrutturazione alle scuole medie di Bariano, iniziati il 5 luglio. Le opere, costate complessivamente circa 325mila euro, sono state eseguite dall’impresa CLV di Morbegno: «Nell’arco di due mesi abbiamo eseguito i lavori all’interno della scuola secondaria di primo grado – ha dichiarato entusiasta il sindaco, Fiorenzo Bergamaschi. – Negli ultimi 18 mesi abbiamo sostituito le pompe di calore dell’edificio, i serramenti ed abbiamo provveduto alle tinteggiature. Ora, in questi due mesi, abbiamo completato anche il cappotto esterno, per un costo complessivo di 650mila euro. Stiamo così fornendo alla comunità una scuola interamente rinnovata, sia esternamente che internamente».

Non solo medie, ora si pensa alle elementari

Non solo la scuola, ma anche la palestra delle medie: «Anche la palestra è stata sistemata, un anno fa, con una nuova tinteggiatura ed è stata insonorizzata – ha spiegato sempre Bergamaschi, che ora guarda già al futuro. – Ora ci occuperemo de apportare alcune migliorie anche alla scuola elementare. Nel frattempo colgo l’occasione per esprimere un ringraziamento particolare alla responsabile dell’Ufficio Tecnico, l’architetto Natascia Fasolini, e al suo collaboratore Alberto Bettani, per la loro attenzione ed il loro impegno a far sì che i lavori proseguissero spediti».

Lavori perfetti, in barba a chi gufava

Non ha rinunciato, infine, a togliersi un sassolino dalla scarpa, dopo le critiche piovute nei mesi scorsi sull’operato dell’Amministrazione: «Tutto è andato per il meglio, ed i lavori si sono conclusi nel migliore dei modi e in tempi da record – ha ribadito Bergamaschi. – Con buona pace di coloro che si auguravano intoppi e problemi».