Cronaca
Pandino

Tenta di fuggire e investire un militare: arrestata

La donna alla guida era stata denunciata per stalking, ma continuava a controllare i movimenti della sua vittima

Tenta di fuggire e investire un militare: arrestata
Cronaca Cremasco, 26 Febbraio 2022 ore 13:40

Tenta di scappare a un controllo dei carabinieri e di investire un militare. Arrestata una 32enne per resistenza a pubblico ufficiale. E' accaduto a Pandino venerdì 25 febbraio.

I precedenti di stalking

Nonostante fosse sottoposta alla misura cautelare del divieto di avvicinamento, continuava a commettere atti persecutori ai danni di una persona che nel 2021 l’aveva denunciata.
Precedentemente, la vittima aveva riallacciato una amicizia di vecchia data con la 32enne, ma quest'ultima aveva mostrato atteggiamenti persecutori, morbosi e ossessivi, arrivando a controllarne tutti i movimenti a casa, sul luogo di lavoro, in palestra e nei luoghi frequentati nel tempo libero, fino a tenere traccia dei rapporti di amicizia che intratteneva.

La denuncia

Dopo una prima richiesta di ammonimento nei confronti della stalker, era partita una denuncia per atti persecutori, tanto che il Tribunale di Cremona le aveva intimato il divieto di avvicinamento all’abitazione, ai luoghi di lavoro, di svago e a quelli abitualmente frequentati dalla vittima, oltre alla proibizione di comunicare con lei attraverso qualsiasi canale, social network compresi.

Il tentativo di investire un carabiniere

Tuttavia, la mattina del 25 febbraio la vittima ha notato la presenza della stalker, a bordo di un'auto, nei pressi del suo luogo di lavoro. Allertati, i carabinieri sono arrivati sul posto, intercettando l'auto della stalker, intenta a svolgere uno dei suoi giri. Quando uno dei militari ha intimato l'alt, la donna non si è fermata, costringendo il carabiniere a gettarsi su un lato per non essere investito.

L'arresto e il giudizio

La 32enne è stata inseguita e raggiunta. Dichiarata in arresto per resistenza a pubblico ufficiale, è stata posta agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida avvenuta quest'oggi, sabato 26 febbraio. L'arresto è stato convalidato e nei confronti della donna è stata applicata la misura del divieto di dimora nel comune di Pandino.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter