Tassisti abusivi all'aeroporto di Orio, Codacons presenta un esposto

Presentato un esposto alla Procura per denunciare la situazione fuori controllo anche in stazione a Bergamo.

Tassisti abusivi all'aeroporto di Orio, Codacons presenta un esposto
15 Febbraio 2018 ore 12:26

Tassisti abusivi beccati e sanzionati dalla Guardia di finanza all'esterno dell'aeroporto di Orio al Serio. Una maxi operazione che ha portato al sequestro dell'auto e alle sanzioni nei confronti dei conducenti che si spacciavano per tassisti.

Volantinaggio selvaggio

I controlli delle Fiamme Gialle sono partiti da alcuni volantini pubblicitari distribuiti senza alcun timore proprio fuori dall’aeroporto di Orio. Ma non si tratta dell'unico caso registrato in provincia.

"Non molto tempo fa avevamo segnalato l'esistenza di una fitta rete di tassisti abusivi che offrono passaggi a caro prezzo, in assenza di qualsivoglia autorizzazione, in stazione di Bergamo, ma la situazione sembra invariata - afferma il Codacons -  Apprezziamo il lavoro svolto dalla Guardia di Finanza, ma è necessario un intervento massiccio e quotidiano. Occorre arginare il fenomeno per tutelare i cittadini ma anche i tassisti con licenza, che lottano duramente per garantire il servizio".

Un esposto in Procura

"Le cronache parlano chiaro, evitiamo che si ripeta quanto accaduto a Milano - ha aggiunto - Evitiamo nuovi casi di violenze. Basterebbero pochi agenti in borghese a monitorare il via vai per riconoscere immediatamente gli abusivi. Per tal motivo il Codacons presenterà un esposto alla Procura della Repubblica di Bergamo affinché si implementi il controllo sul territorio e la sicurezza ponendo finalmente un limite al fenomeno abusivismo".