Tariffa puntuale sui rifiuti, dall’1 gennaio si parte nel quartiere Ovest

Ci sarà una sperimentazione fino al 30 settembre 2020. "In questo modo ci sarà l’applicazione effettiva del principio 'Chi inquina paga'".

Tariffa puntuale sui rifiuti, dall’1 gennaio si parte nel quartiere Ovest
Cronaca Treviglio città, 05 Settembre 2019 ore 09:54

Tariffa puntuale sui rifiuti: più differenzi, meno spendi. E’ questa la filosofia alla base della tariffa puntuale sui rifiuti, che verrà sperimentata nel quartiere Ovest a partire dall’1 gennaio 2020, fino al 30 settembre dello stesso anno.

Tariffa puntuale

La novità è stata presentata ieri mattina, mercoledì, dalla Giunta comunale e dai dirigenti della società “G.Eco”, l’amministratore delegato Gianlorenzo Spinelli e il direttore tecnico Maurizio Rota. “In questa fase sperimentale non ci sarà alcun impatto sulla tariffa, ma servirà per fare le opportune valutazioni – ha premesso quest’ultimo – il territorio interessato è il quartiere Ovest compreso tra la ferrovia e la ex Statale 11, eccetto via Del Bosco, e riguarda 650 nuclei famigliari e 80 utenze non domestiche. Non stravolgerà le abitudini dei cittadini: semplicemente la frazione indifferenziata non verrà più inserita in sacchi neri, ma in contenitori apposti recanti un codice identificativo dell’utente”.

“Chi inquina paga”

“Ci sarà l’applicazione effettiva del principio ‘chi inquina paga’ – ha proseguito Spinelli – Con la tariffa puntuale i cittadini vedranno riconosciuto il loro impegno nella differenziazione dei rifiuti». “Voglio ringraziare G.Eco per la sua disponibilità – ha dichiarato il sindaco Juri Imeri – Questa sperimentazione potrebbe portare a un maggiore risparmio e a una svolta per la nostra città, senza dimenticare che Treviglio ha già una percentuale di raccolta differenziata che sfiora il 70%”.

Controlli sui “furbetti”

Il primo cittadino ha poi annunciato che sono già in atto controlli contro chi abbandona i rifiuti o li getta nei cestini pubblici. Un fenomeno che, secondo alcuni, aumenta con l’introduzione della tariffa puntuale. “Già da alcuni mesi – ha chiarito Imeri – G.Eco e Polizia locale stanno effettuando controlli nei luoghi più sensibili al fenomeno e in questi primi mesi sono state comminate una quarantina di sanzioni. Un monitoraggio che verrà potenziato con l’introduzione della tariffa puntuale all’Ovest, mediante anche fototrappole”.

L’11 ottobre l’assemblea informativa

Per illustrare la novità e fornire tutte le informazioni ai cittadini sulla tariffa puntuale, il prossimo 11 ottobre si terrà un’assemblea pubblica. Il 29 e il 30 novembre, invece, ci sarà la distribuzione dei contenitori. Per i nuclei di due persone avranno una capienza di 30 litri, dai tre componenti in su sarà di 45 litri. Per le attività commerciali e artigianali verranno concordati contenitori ad hoc sulla base della produzione media di rifiuti. Da segnalare, infine, che le famiglie in cui viene fatto uso di pannolini (sia per anziani che per bambini), verrà assegnato un codice speciale che tiene conto dello smaltimento di questo tipo di rifiuto.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli