Menu
Cerca

Studenti eccellenti, borse di merito dal Comune

Calvenzano ha assegnato ben 27 borse di merito ad altrettanti studenti licenziati alle medie, promossi o diplomati alle superiori, con ottimi voti.

Studenti eccellenti, borse di merito dal Comune
Treviglio città, 25 Novembre 2018 ore 10:27

Il Comune di Calvenzano, anche quest'anno, ha premiato i suoi studenti eccellenti. Ben 27 le borse di merito consegnate mercoledì sera in Municipio a ragazzi e ragazze, licenziati dalla scuola media, promossi e diplomati alle superiori, con ottimi voti.

Studenti eccellenti, 14 borse per le medie

Un contributo di 100 euro, da parte dell'Amministrazione guidata dal sindaco Fabio Ferla, è andato a quattordici alunni che sono stati licenziati dalla scuola media. Ognuno di loro ha avuto una votazione media pari o superiore al nove. Attestati e assegno sono andati a: Aurora Gjergji e Lucrezia Mantegazza (10/10 con Lode), Sofia Colombo Giardinelli, Sebastiano Sudati e Cristina Viganò (10/10), Davide Barnabò, Viola Bersini, Lisa Colombi, Olivia Dibenedetto, Alena Di Gesù, Matteo Gusmini, Gloria Leoni e Letizia Missarelli (9/10).

Superiori, tredici premiati per l'impegno

A tredici studenti delle scuole superiori, due dei quali diplomatisi lo scorso anno scolastico, invece, il sindaco Ferla - insieme all'assessore al Bilancio Laura Stucchi e al consigliere delegato all’Istruzione Roberta Bozza - ha assegnato un contributo di 200 euro. E ad aggiudicarsi la borsa di merito sono stati: Sara Fusco (96/100) e Beatrice Visconti (86/100) tra i diplomati; Federica Moriggi (9,45/10) di quarta; Mara Castagna (8,5/10), Samuele Falco (8,82/10), Sharon Fera (9,09/10), Suela Messaggi (9,67/10), Giulia Panighetti (8,5/10) e Gaia Pavesi (9,45/10) lo scorso anno scolastico in terza, Kristina Bici (9/10) ed Elisa Minuti (8,67/10) che hanno frequentato la seconda, Leonardo Galimberti (9,09/10) e Riccardo Morino (8,6/10) che erano in prima superiore.

Confermato anche il "bonus" libri

L'Amministrazione ha confermato anche il "bonus" libri per la prima media. Si tratta di un contributo alle spese sostenute dalle famiglie per l’acquisto dei libri di testo necessari agli alunni che, nell’anno scolastico in corso, si sono iscritti alla prima media nella scuola di piazza Vittorio Emanuele II. Il contributo - varato durante l’Amministrazione Blini per rilanciare le iscrizioni nella scuola di Calvenzano che, per un anno, aveva "perso" una prima - è di massimo 250 euro (a fronte della presentazione della fattura d’acquisto) ed era rivolto a nuclei familiari con una certificazione Isee non superiore a 38mila euro. Tutte le tredici richieste pervenute da altrettante famiglie sono state accolte e sono stati rimborsati, in totale 3.197, 26 euro su un importo fatturato di 3.478,14 euro.

TORNA ALLA HOME