Menu
Cerca

Stroncato da un malore in Albania, la politica bergamasca piange Fiorenzo Cortinovis

Cordoglio nel mondo politico bergamasco, il ricordo dei colleghi del Pd: "Mancherai amico mio".

Stroncato da un malore in Albania, la politica bergamasca piange Fiorenzo Cortinovis
Cronaca 12 Dicembre 2019 ore 17:47

Da qualche anno si era dedicato al volontariato con il Centro diocesano missionario e proprio in Albania, dove viveva con la moglie, è stato stroncato da un infarto che non gli ha lasciato scampo. La notizia della scomparsa di Fiorenzo Cortinovis, questa mattina, ha sconvolto i tanti amici e colleghi che con lui hanno condiviso gli anni dell’impegno politico.

Addio a Fiorenzo Cortinovis

Storico esponente della Dc, passato poi nella Margherita e infine nel Pd era molto apprezzato in provincia per il suo impegno in prima linea.

“Fiorenzo Cortinovis aveva una grande passione oltre la politica ed era la sua attenzione per l’essere umano – ha ricordato Elena Carnevali – Una missione che ha esercitato con la testimonianza concreta, con passione e solidarietà. Il suo contributo per una giustizia sociale e uguaglianza è un lascito per tutti coloro che vogliono tenere viva la sua “missione esistenziale”. Un abbraccio di cuore alla sua famiglia ed ai tanti a cui ha voluto bene. Ricambiare l’amicizia e l’affetto verso di lui era cosa immediata e semplice”.

“Fiorenzo Cortinovis, una “grande” persona, umile, generosa, sorridente, mite, mai sotto la “luce dei riflettori” ma sempre “dietro le quinte” come un vero “portatore d’acqua” – ha commentato Davide Casati segretario provinciale del Pd – non ho infatti trovato una sua foto da solo ma con il suo inseparabile amico Giovanni Sanga con il quale ha condiviso decenni e decenni di passione politica. Ho conosciuto Fiorenzo ormai 20anni fa, quando ho mosso i miei primi passi in politica. Ho imparato molto da lui, mi ha sempre consigliato e sostenuto con disinteresse e sempre in amicizia, sempre con quello sguardo sincero che ti fa sentire a tuo agio e accolto, mai giudicato. Mi mancherai amico mio, mancherai a tanti amici e compagni di viaggio che hanno condiviso con te la passione per la politica bergamasca”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli