Cologno al Serio

Stop al cantiere in centro, il Comune licenzia l’impresa

Una situazione che ha portato all'inevitabile risoluzione del contratto e ai primi contatti con l'azienda che si era classificata al secondo posto.

Stop al cantiere in centro, il Comune licenzia l’impresa
Media pianura, 13 Novembre 2020 ore 10:28

Ancora problemi per il cantiere del centro storico di Cologno. Dopo i ritardi nella partenza dei lavori, dovuti in particolar modo all’emergenza sanitaria, sul progetto di restyling del centro storico ecco che si abbatte un’altra tegola.

Stop ai lavori in centro

L’impresa che si era aggiudicata l’appalto da 900mila euro è stata silurata dall’Amministrazione comunale in seguito a diversi sopralluoghi che avrebbero evidenziato troppe irregolarità. Una situazione che ha portato all’inevitabile risoluzione del contratto e ai primi contatti con l’azienda che si era classificata al secondo posto. A comunicarlo è stato il sindaco Chiara Drago, ieri 12 novembre, in una nota ufficiale.

Troppi ritardi e inadempienze

“Da qualche giorno i lavori del centro storico sono fermi – ha esordito il sindaco – La consegna del cantiere all’impresa che si è aggiudicata la gara pubblica – il consorzio CAR di Rimini – è avvenuta il 7 settembre. I lavori hanno avuto effettivo inizio qualche settimana dopo e sono proseguiti con lentezza.  Io, la mia vice Giovanna Guerini e i miei collaboratori abbiamo effettuato numerosi sopralluoghi in cantiere e riunioni con l’impresa, evidenziando ogni volta una serie di situazioni non adeguate alla complessità dell’opera in esecuzione.

Impresa licenziata

Di fatto, dopo due mesi sono stati effettuati i soli interventi di demolizione – ha proseguito – Quando è risultato chiaro che le difficoltà dell’impresa avrebbero compromesso la buona riuscita dei lavori, ci si è attivati contestando gli inadempimenti degli obblighi contrattuali e i ritardi.  Volendo evitare contestazioni legali che avrebbero bloccato il cantiere e allungato le tempistiche di realizzazione, creando problemi ai cittadini, dopo una serie di incontri, abbiamo convenuto con la ditta di risolvere il contratto in essere.  Lo scioglimento del contratto è stato firmato ieri sera.

Contattata la seconda azienda

Siamo certi di aver trovato la miglior soluzione possibile nella situazione in cui ci siamo trovati: da commercianti e cittadini abbiamo avuto riscontri importanti per sostenere con convinzione questa scelta, nella certezza di averla effettuata nell’interesse di tutta la comunità colognese – ha concluso – Abbiamo quindi interpellato la ditta che si è classificata al secondo posto nella gara di appalto pubblica, un’impresa bergamasca che – seppure in modo ancora informale – ha valutato positivamente la possibilità di subentrare per realizzare l’opera. Ora verranno completati gli adempimenti tecnici e organizzativi nel più breve tempo possibile per dare corso al subentro e riprendere nel modo migliore i lavori. Confido come sempre nella vostra collaborazione e vi ringrazio per la pazienza che porterete fino al termine dell’opera, che ci permetterà di godere di un centro storico riqualificato e a misura di persona”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia