Spirano

Spirano, l’Amministrazione restituisce metà della Tari alle aziende

Per fare domanda e richiedere il contributo c'è tempo sino alle 23:59 del 15 luglio prossimo.

Spirano, l’Amministrazione restituisce metà della Tari alle aziende
Media pianura, 28 Giugno 2020 ore 10:35

Restituzione del 50 per cento della Tari 2019, per le aziende rimaste chiuse durante il lockdown.

Restituzione della Tari

Il Comune di Spirano ha messo a disposizione un tetto massimo di 100mila euro. Per fare domanda e richiedere il contributo c’è tempo sino alle 23:59 del 15 luglio prossimo. Sul sito web del Comune si può trovare il modulo che dovrà essere compilato e rispedito entro quella data, allegando copia del documento di identità del legale rappresentate, nonché attestazione del versamento della Tari 2019, all’indirizzo e-mail: info@comune.spirano.bg.it oppure all’indirizzo di posta elettronica certificata: posta@pec.comune.spirano.bg.it.

Il commento del sindaco

“Per la restituzione della tassa rifiuti – ha commentato il sindaco Yuri Grasselli – faremo riferimento ai codici Ateco delle attività che non potevano operare durante la fase 1: il contributo sul valore complessivo dell’importo sarà riconosciuto, purché lo stesso sia stato interamente versato, anche se in ritardo, o anche se il richiedente abbia deciso di rateizzare l’importo dovuto per l’anno 2019. In quest’ultimo caso, restituiremo il 50 per cento dell’importo effettivamente versato alla data odierna”.

Un aiuto per le realtà locali

“Nella fase 1 moltissime realtà locali, imprese e artigiani, hanno subito perdite economiche ingenti – ha aggiunto Grasselli – Non potevano lavorare, sono state costrette alla chiusura dalle ordinanze e dai decreti: questa nostra azione è stata studiata attentamente con gli uffici finanziari del Comune per essere in grado di rispondere a tutte le richieste. Siamo certi che i nostri concittadini sapranno apprezzare anche questo sforzo”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia