Cronaca
Cremona

Sparo all'alba, denunciato 37enne

Intervenuti sul posto, i carabinieri hanno sequestrato pistola, proiettili e un machete

Sparo all'alba, denunciato 37enne
Cronaca Cremasco, 20 Novembre 2021 ore 16:17

Sparo all'alba: un colpo di pistola sveglia il vicinato, i carabinieri intervengono.

Sparo all'alba, allarme nel quartiere

Venerdì mattina intorno alle 5, gli abitanti di un condominio del centro di Cremona sono stati svegliati da uno sparo che è riecheggiato in tutta la via. Allarmati dal colpo d'arma da fuoco, i residenti del viale hanno allertato i carabinieri, che sono subito intervenuti sul posto.

Il racconto dei vicini

Alcuni cittadini hanno riepilogato i fatti e descritto il responsabile, dopodiché i carabinieri si sono messi sulle tracce del soggetto. L'indiziato, già noto alle Forze dell'ordine, era un tunisino di 37 anni, residente a Cremona, disoccupato e pregiudicato. Si trovava in casa con sua moglie, anche lei ben nota ai militari.

Trovata una pistola e un machete

Quando i militari lo hanno raggiunto, il 37enne stava cercando di recuperare il bossolo del colpo appena esploso. Entrati in casa, hanno rinvenuto una pistola scacciacani senza il tappo rosso di sicurezza nascosta tra alcuni sacchi pieni di vestiti, una confezione contenente 27 bossoli inesplosi e un machete di 45 centimetri. I carabinieri hanno sequestrato tutto il materiale illegalmente detenuto e denunciato l'uomo alla Procura della Repubblica di Cremona per detenzione e porto abusivo d’armi e oggetti atti ad offendere.