Spara al cane e lo abbandona, Carlos torna a vivere

La pallottola ha perforato il bulbo e l'osso, ma dopo un delicato intervento il cucciolo si è salvato.

Spara al cane e lo abbandona, Carlos torna a vivere
18 Dicembre 2017 ore 09:25

Spara al cane e lo abbandona. Carlos ora, grazie ai volontari, potrà tornare a vivere.

Gli spara e lo abbandona

Episodi di violenza gratuita contro i propri cani o quelli altrui, in questo periodo, è quasi all’ordine del giorno. Una violenza che arriva spesso dalle mani che avrebbero dovuto proteggerli, giocare con loro e coccolare. Invece alcune volte si arriva alla follia. Come per la storia di Carlos. Il suo padrone gli ha sparato in testa e poi lo ha abbandonato.

Agonizzante nei campi

A ritrovarlo, in fin di vita, e con un proiettile in testa sono stati i volontari della Clinica veterinaria di Crema nei campi fuori Cumignano sul Naviglio. Il cucciolo, un meticcio, stava perdendo molto sangue ed è stato individuato appena in tempo per potergli salvare la vita. Ancora qualche ora, forse meno, e non ce l’avrebbe fatta.

La seconda vita di Carlos

L’allarme era stato lanciato da alcuni residenti che avevano notato il cagnolino agonizzante. Aveva sicuramente bisogno di aiuto, ma era troppo spaventato per lasciarsi avvicinare. Le sue condizioni erano davvero disperate. La pallottola aveva perforato il bulbo colpendo anche l’osso. Una volta recuperato, grazie all’intervento dell’accalappiacani, il piccolo Carlos è stato sottoposto a un lungo intervento chirurgico. Ora, per fortuna, sta meglio e si riprenderà. Pare che già una famiglia si sia fatta avanti per adottarlo, mentre i carabinieri di Soncino hanno avviato le indagini per identificare l’aguzzino.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia