Verdellino

Spaccio e degrado, smantellata la "base" della "gang del bosco" a Zingonia

Proseguono dal 4 agosto attività di bonifica in un’area boschiva vicina alla roggia Morletta, diventata un vero e proprio accampamento.

Spaccio e degrado, smantellata la "base" della "gang del bosco" a Zingonia
Cronaca Media pianura, 23 Agosto 2021 ore 10:50

Scoperto e smantellato il covo dell’ennesima "gang del bosco" a Zingonia, luogo di traffici illegali e accampamenti abusivi.
Tra piazza Affari e l’area ex-cinema (altro punto caldo, area recentemente venduta e destinata alla riqualificazione, ndr), nel territorio al confine tra Osio Sotto e Verdellino, vanno avanti dal 4 agosto attività di bonifica in un’area boschiva vicina alla roggia Morletta, diventata un vero e proprio accampamento in cui la piccola criminalità, lo spaccio e il degrado stavano proliferando indisturbati.

Stop al degrado

"Quest’area naturale è un’altra zona che è tornata a essere libera dal degrado – ha fatto sapere il primo cittadino di Verdellino Silvano Zanoli – dopo aver constatato insieme alle Forze dell’ordine che movimenti sospetti interessavano il posto, insieme al sindaco di Osio Sotto Corrado Quarti abbiamo voluto procedere con un intervento massiccio per continuare, ogni giorno di più, a rendere Zingonia un luogo sicuro".

Smantellata la "base" dello spaccio

I carabinieri hanno fin da subito sgomberato l’area, sequestrata nel contesto delle indagini antidroga condotte dalla tenenza di Zingonia, permettendo di fatto l’inizio del processo di bonifica che è cominciato con la rimozione dei rifiuti, dei rottami e degli evidenti segni di bivacchi presenti sul posto: tende improvvisate con materassi in avanzato stato di incuria, sedie, tavoli, persino una chaise-longue presa da un divano scamosciato.

"Come sempre il nostro ringraziamento va ai rappresentanti delle Forze dell’ordine – ha aggiunto l’assessore alla Sicurezza e vicesindaco Umberto Valois – con cui quest’Amministrazione si è spesa per liberare piazza affari e tutta Zingonia dalla situazione in cui versava. Ora bisogna ripartire e parlare di Zingonia in termini positivi e di rilancio".