Cronaca

Spaccio tra Bergamo e Cremona arrestati a Casirate

Pedinati e colti in flagrante tra Calvenzano e Vailate sono finiti in carcere.

Spaccio tra Bergamo e Cremona arrestati a Casirate
Cronaca Treviglio città, 31 Gennaio 2018 ore 15:12

I carabinieri della compagnia di Crema hanno arrestato due stranieri per spaccio tra Bergamo e Cremona.

Spaccio tra Bergamo e Cremona

Da alcuni giorni gli investigatori del nucleo operativo avevano ricevuto notizia che tra i Comuni di Vailate  e Calvenzano alcuni stranieri erano dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di una zona campestre ai confini tra la provincia di Cremona e quella di Bergamo. Probabilmente i  malfattori la consideravano un’area poco sorvegliata e quindi idonea allo smercio di droga, indisturbati.

L'appostamento dei carabinieri

In realtà gli investigatori, si sono appostati in maniera discreta senza farsi vedere dagli stranieri. Sono infatti riusciti anche a osservare due azioni di spaccio di stupefacenti a favore di due tossicodipendenti cremaschi. I due sono stati bloccati poco distante da personale in uniforme, dopo averacquistato due dosi di cocaina. I due sono stati segnalati alla Prefettura di Cremona.

Arrestati a Casirate

Avuto riscontro dell’attività illecita gli investigatori hanno pedinato i due malfattori sino a che sono giunti in auto in un locale di Casirate d’Adda. Qui i due spacciatori sono stati bloccati e perquisiti. Addosso avevano altre dosi di cocaina  e anche alcuni grammi
di hashish e 335 euro. Una cifra considerata provento dello spaccio, poiché i due marocchini, poco più che trentenni, in Italia senza fissa dimora risultavano disoccupati e già con diversi precedenti specifici.

In carcere fino a marzo

I due sono stati arrestati per spaccio di stupefacenti e su disposizione del PM della Procura della Repubblica di Bergamo trattenuti in camera di sicurezza.  Questa mattina in  Tribunale il giudice ha deciso di trattenerli  in carcere sino al 26 marzo in attesa delle analisi sulle sostanze stupefacenti sequestrate.