A Torre Boldone

Spacciavano nella Valseriana, due arresti e droga sequestrata

Due marocchini, residenti in provincia di Bergamo, di 30 e 31 anni, entrambi disoccupati sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Clusone.

Spacciavano nella Valseriana, due arresti e droga sequestrata
Cronaca Bergamo e hinterland, 18 Febbraio 2021 ore 16:12

Due marocchini, residenti nella provincia di Bergamo, di 30 e 31 anni, entrambi disoccupati sono stati arrestati martedì sera dai carabinieri della Compagnia di Clusone a Torre Boldone, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Spacciavano in Valseriana

I carabinieri avevano notato un veicolo sospetto che da tempo circolava nella zona della Bassa Valseriana, così martedì a Torre Boldone è scattato il controllo. Durante l’accertamento, i due, fermati a bordo di una Bmw, sono apparsi particolarmente agitati, il passeggero è sceso velocemente dal mezzo tentando una breve fuga a piedi, mentre il conducente ha tentato di sottrarsi al controllo ingranando la retromarcia rimanendo però bloccato dall’auto dei carabinieri impegnata nel posto di blocco.

In auto droga e contanti

L'immediata perquisizione personale e veicolare ha consentito di rinvenire nascosto sotto il sedile del passeggero, in un involucro di plastica, avvolto nella carta stagnola, un panetto contenente 516 grammi di cocaina, mentre, in un vano ricavato davanti alla leva del cambio, circa
18mila euro in banconote di vario taglio.

Arresto convalidato

La successiva perquisizione domiciliare ha poi permesso di rinvenire oltre 600 grammi di hashish suddivisi in tre panetti dal vario peso.
Gli arrestati al termine delle operazioni previste sono stati posti presso il proprio domicilio in attesa del rito direttissimo, svoltosi nel pomeriggio di ieri al termine del quale è stato convalidato l’arresto con la misura della detenzione domiciliare per entrambi.

TORNA ALLA HOME