Cronaca
Azzano San Paolo

Spacciava nel parcheggio, pusher arrestato dai carabinieri

Con sé aveva 11 dosi di cocaina e 1500 euro in contanti. Nei guai 43enne marocchino incensurato.

Spacciava nel parcheggio, pusher arrestato dai carabinieri
Cronaca Bergamo e hinterland, 25 Ottobre 2021 ore 10:19

Spacciava nel parcheggio, 43enne marocchino incensurato arrestato dai carabinieri. A fermarlo sono stati i militari della Stazione di Stezzano durante un servizio di contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti ad Azzano San Paolo.

Spacciava nel parcheggio

I carabinieri lo hanno notato mentre di aggirava con fare sospetto all'interno del parcheggio di via Oberdan, ad Azzano San Paolo. A quel punto è scattato il controllo. La zona, da tempo, era monitorata dai carabinieri in seguito alle segnalazioni di uno strano via vai di autovetture che giunte nel parcheggio sostavano per pochi secondi per poi riprendere la loro marcia.

Beccato con cocaina e contanti

Alla vista dei militari il marocchino non ha saputo giustificare la sua prolungata presenza all’interno del parcheggio e infatti dopo aver perquisito il 43enne e la sua auto i carabinieri hanno rinvenuto 11 dosi di cocaina, celati sotto al sedile del conducente e circa 1500 euro in contanti.
Accompagnato in caserma, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto in attesa del giudizio direttissimo che si terrà questa mattina in Tribunale a Bergamo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter