Menu
Cerca
Crema

Spacciatore “beccato” a cedere dosi di stupefacenti, nei guai un 34enne pregiudicato

Fermati anche due clienti trovati in possesso della droga appena comprata. Per loro è scattata la segnalazione alla Prefettura di Cremona.

Spacciatore “beccato” a cedere dosi di stupefacenti, nei guai un 34enne pregiudicato
Cronaca Cremasco, 18 Marzo 2021 ore 10:46

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Crema, coadiuvati dai colleghi delle Stazioni di Crema, Montodine e Romanengo ieri pomeriggio, 17 marzo 2021, hanno concluso un’articolata attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti nei comuni cremaschi, con l’arresto di L.G. 34enne, domiciliato a Castelleone, disoccupato e pregiudicato.

Indagini dei carabinieri

I Carabinieri durante le indagini hanno accertato, dai movimenti dell’uomo nelle giornate del 16 e 17 marzo, gli incontri con un 35enne
residente a Pianengo e un 26enne residente a Soresina, ai quali aveva ceduto dosi di cocaina e hashish. I militari hanno fermato i clienti, li hanno perquisiti (anche le auto sono state controllate) riuscendo a recuperare le dosi di stupefacente appena acquistate.

Fermato, aveva droga e contanti

A quel punto hanno intercettato e fermato lo spacciatore a bordo della sua auto mentre si trovava a Castelleone via San Giuseppe e lo hanno dichiarato in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.
Durante la successiva perquisizione abitazione dell’uomo, sono stati rinvenuti vari involucri contenenti stupefacente pronti per la vendita per un totale di 121 grammi di cocaina, 259 grammi di hashish. 147 grammi di marijuana, 695 euro in contanti provento dell’attività di spaccio.

Oggi il processo

Sotto sequestro anche il materiale per il confezionamento delle dosi compresa una macchina per il sottovuoto e un bilancino di precisione.
In attesa della celebrazione del processo per direttissima, atteso in mattinata presso le aule del Tribunale di Cremona, l’uomo è stato condotto nella sua abitazione in regime degli arresti domiciliari, mentre per i clienti è scattata la segnalazione quali assuntori alla Prefettura di Cremona.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli