Cronaca
Treviglio

Spaccata al panificio Ferrandi, ma arriva la Polizia

Colto in flagranza di reato, ma non finirà in carcere: sarà espulso dal paese.

Spaccata al panificio Ferrandi, ma arriva la Polizia
Cronaca Treviglio città, 08 Ottobre 2021 ore 18:37

Un uomo è stato arrestato questa notte a Treviglio, in via dei Mille, dopo aver svaligiato il panificio "Ferrandi". A sventare il furto è stata una pattuglia del Commissariato cittadino, che ha sorpreso il ladro al lavoro ed è riuscita a fermarlo, arrestarlo e a restituire la refurtiva all'impresa.

Spaccata al panificio Ferrandi di Treviglio

Tutto è cominciato attorno alla 1.30 di oggi, venerdì 8 ottobre, quando una pattuglia della Polizia impegnata in un controllo del territorio era di passaggio nella zona sud del centro storico e ha sentito dei rumori sospetti provenienti dal panificio che si trova al civico 25 di via dei Mille. Era B.O, 25 anni, cittadino marocchino, che stava sfondando a colpi di mazza il vetro della porta d'ingresso al negozio.  Raggiunto il panificio, gli agenti sono entrati nel locale e hanno subito notato il soggetto  che aveva appena messo le mani sul registratore di cassa. Come questi ha visto gli agenti, ha tentato la fuga da un altro accesso, ma sono bastati pochi secondi di inseguimento per fermarlo e arrestarlo. Addosso,  aveva diversi arnesi da scasso e anche due dosi di cocaina. Sono scattate le manette.

Condannato, ma niente carcere

L'uomo è stato processato in mattinata per Direttissima davanti al Tribunale di Bergamo. Condannato a sedici mesi di carcere, ha chiesto e ottenuto come misura alternativa l'espulsione dal territorio nazionale, e una segnalazione amministrativa.

Sopra, la vetrata del panificio danneggiata dai ladri in via dei Mille.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter