Cronaca

Sorprende i ladri, preso a mazzate

La vittima era a guardia della casa di un’amica.

Sorprende i ladri, preso a mazzate
Cronaca Romanese, 24 Marzo 2018 ore 20:15

Sorprende i ladri, preso a mazzate. E' successo a Ghisalba.

Sorprende i ladri fuori dalla casa dell’amica

Una storia che poteva avere conseguenze ben più gravi oltre alle costole incrinate. Intanto però i due malviventi sono stati presi e ora si trovano in carcere a Bergamo. L’episodio è successo domenica sera poco prima delle 21, dietro i capannoni dell’MD, luogo dove già per quattro volte erano stati avvistati appostarei ladri, diretti a una villetta vicina.

Quattro volte hanno tentato di entrare in casa

«Sapendo che io non ero in casa e c’era mio padre da solo, questa persona ha deciso di sorvegliare l’area del parcheggio – racconta la donna che vive con il padre e che al momento non era in casa – voglio sottolineare che questa decisione è stata presa in quanto è la quarta volta in due settimane che i ladri tentano di entrarmi in casa. Ho avvisato più volte le forze dell’ordine che però non sono mai intervenute. E questo non è giusto».

Erano armati di mazze da baseball

E così, anche domenica i ladri sono arrivati nel parcheggio, questa volta armati di mazze da baseball, e l’intrepido amico si è diretto verso di loro per allontanarli. Da lì ne è nata una colluttazione in cui l’uomo è stato preso a mazzate. "Quando i ladri sono scappati in auto il mio amico li ha inseguiti – racconta la donna – e ha chiamato le forze dell’ordine descrivendo l’auto sulla quale viaggiavano i due".

Fermati al posto di blocco

"Fortuna vuole che alla rotonda tra Cologno e Urgnano c’era un posto di blocco che ha fermato i fuggitivi - racconta la donna - Nel baule sono state ritrovate le mazze da baseball. Il mio amico è stato portato in questura per spiegare come si sono svolti i fatti, mentre i due sono stati condotti subito in carcere a Bergamo".

Processati in direttissima

Dopo le dichiarazioni di rito, l’uomo è stato portato in ospedale dove gli hanno trovato costole incrinate a seguito delle mazzate ricevute. Certo per lui sarebbe potuta andare molto peggio. Intanto i due ladri sono stati identificati e hanno precedenti penali. «Da quello che mi è stato detto dalle forze dell’ordine i due saranno processati in direttissima».