Sono morti i due fratelli inghiottiti dal lago d’Iseo

Sono morti i due fratelli inghiottiti dal lago d’Iseo
17 Agosto 2019 ore 10:47

Tragico epilogo per i due fratelli di 16 e 17 anni portati in elisoccorso al Civile di Brescia e al Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dopo essere stati inghiottiti dal lago d’Iseo ieri sera, a Tavernola Bergamasca. Sono morti in ospedale.

Inghiottiti e ripescati dal lago: tragico epilogo per due fratelli

I soccorritori hanno tentato di rianimarli per minuti che sono diventati ore, hanno tentato di fare di tutto per salvarli, ma purtroppo per i due fratelli di 16 e 17 anni di Azzano San Paolo che ieri sono stati inghiottiti e poi recuperati a quattro metri di profondità a quindici metri dalla spiaggia pubblica di Tavernola Bergamasca non c’è stato nulla da fare.

Il maggiore salvo grazie a un residente

Si erano tuffati per fare il bagno con un altro fratello, di 19 anni, quando qualcosa è andato storto e sono finiti sott’acqua. Il maggiore si è salvato grazie all’intervento di un residente, che gli ha lanciato una ciambella cui aggrapparsi. Gli altri due, invece, sono rimasti sotto la superficie dell’acqua per una ventina di minuti circa. I soccorritori e i medici hanno fatto di tutto per provare a salvargli la vita. Purtroppo ogni tentativo è stato vano. Nessuno dei tre sapeva nuotare.

Leggi di più su BresciaSettegiorni.it

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia