Menu
Cerca

Soldi e bonifiche, sindaco denunciato ma il giudica archivia il caso

Il sindaco di Cividate, Gianni Forlani, è stato denunciato per una vicenda legata a una bonifica agricola. Il giudice, però, ha già archiviato il caso.

Soldi e bonifiche, sindaco denunciato ma il giudica archivia il caso
Romanese, 14 Ottobre 2018 ore 15:47

Insieme al primo cittadino, denunciato anche il responsabile dell'Ufficio Tecnico comunale, Roberto Zampoleri.

La causa

Ha sollevato una piccola bufera il caso giudiziario in cui si sono trovati coinvolti il sindaco di Cividate al Piano, Gianni Forlani, e il responsabile dell'Ufficio Tecnico Roberto Zampoleri.
La notizia della causa in corso, infatti, è divenuta di pubblico dominio circa 10 giorni fa, con la pubblicazione agli atti delle richieste di rimborso delle spese legali di Forlani e Zampoleri in caso di innocenza.

L'interrogazione di "Ki ci crede"

Il gruppo consigliare di minoranza "Ki ci crede", venuto a conoscenza della causa, ha subito presentato un'interrogazione a Forlani chiedendo di essere messo a conoscenza dei dettagli del procedimento penale in corso.

"Massimo riserbo"

Il sindaco, così come la sua Amministrazione, ha mantenuto per il momento il massimo riserbo in merito alla questione, che pare essere legata alla richiesta, fatta dall'Amministrazione a un privato coinvolto in una bonifica agraria, di una cifra pari a 20mila euro più del minimo di legge dovuto come diritto di bonifica. Forlani, comunque, ha garantito di spiegare con precisione e nel dettaglio la vicenda per iscritto e oralmente nel corso della prossima seduta di Consiglio comunale, entro fine mese.

L'archiviazione

Giovedì mattina, poi, è giunta la notizia dell'archiviazione del caso. Il giudice, dopo la prima udienza svoltasi martedì 5 ottobre, ha decretato l'archiviazione della causa per insussistenza del reato.

 

Puoi leggere di più sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola questa settimana.

TORNA ALLA HOME.