Cronaca

Racket del sesso nella Bassa | Si ribella al suo protettore, dopo le bastonate lo fa arrestare

Racket del sesso nella Bassa | Si ribella al suo protettore, dopo le bastonate  lo fa arrestare
Cronaca Treviglio città, 01 Maggio 2018 ore 09:15

Si ribella al suo protettore, prostituta presa a bastonate. Ma poi chiama i carabinieri e lo fa arrestare.

Arrestato dai carabinieri

Non ha esitato a riempirla di botte anche ieri notte. E se non fossero intervenuti i carabinieri, probabilmente sarebbe potuta finire davvero male questa volta. Lei, una giovane prostituta rumena "protetta", con la sola colpa di essersi rifiutata di pagare la quota "dovuta" al suo protettore. Lui, un 28enne albanese con diversi precedenti analoghi alle spalle. Un manager del racket, insomma, che i militari dell'Arma conoscevano bene.

L'aggressione

Ieri, dopo le ennesime botte da parte dell'uomo, la ragazza ha però avuto il coraggio di chiamare il 112. La “gazzella” del Norm, dopo aver ricevuto la segnalazione-denuncia da parte della giovane rumena, si è precipitata sul posto e ha rintracciato il 28enne. Non ha proferito una sola parola di spiegazione, ai militari. Ma ciò non gli ha risparmiato l'arresto in flagranza di reato. Su disposizione del PM di turno, ora si trova in carcere a Bergamo dove nei prossimi giorni verrà sottoposto a interrogatorio di convalida davanti al Gip.