Cronaca

Si finge Andrea Pirlo e truffa negozi di lusso: acquista capi e non li paga

Il finto calciatore mandava la fidanzata (spacciandola per la segretaria) a ritirare la merce promettendo un pagamento posticipato. 24 Shares

Si finge Andrea Pirlo e truffa negozi di lusso: acquista capi e non li paga
Cronaca Treviglio città, 18 Giugno 2019 ore 16:32

Si finge Andrea Pirlo e truffa negozi di lusso: acquistava gioielli e abiti costosi che poi non pagava. Nei guai un 48enne ex orafo, originario di Valenza Po (AL).

Si finge Andrea Pirlo e truffa negozi di lusso

Chiamava gioiellerie e boutique di lusso spacciandosi per il centrocampista Andrea Pirlo. Un uomo di 48 anni, ex orafo, originario di Valenza Po,  è stato denunciato dalla Digos di Torino per sostituzione di persona e truffa. L’uomo si sarebbe spacciato, in varie occasioni, per l’ex giocatore della Nazionale facendo acquisti a nome suo.

Il modus operandi

Contattava i negozi, contrattava sul prezzo e poi mandava la sua “segretaria” (ma in realtà era la sua fidanzata) a ritirare la merce, promettendo un pagamento posticipato. Che però non effettuava. I raggiri sono iniziati più di due anni fa e sono stati commessi in negozi di varie città: Torino, Brescia ma anche Napoli. A far partire le indagini è stata una denuncia presentata dal vero calciatore che veniva sistematicamente contattato quando il conto non veniva saldato come promesso.

Leggi di più su GiornalediPavia.it

TORNA ALLA HOME