Caravaggio

Si è spento questa notte il poeta dialettale Iginio Bezza

Originario di Agnadello, si era trasferito in città negli anni Ottanta. Era malato da sei mesi ed è mancato nella sua casa circondato dall'affetto dei suoi cari.

Si è spento questa notte il poeta dialettale Iginio Bezza
Cronaca Gera d'Adda, 03 Dicembre 2020 ore 11:48

Iginio Bezza è mancato a 89 anni nella sua casa di via Guerrerio, dove viveva con la famiglia. Un male incurabile che lo aveva colpito sei mesi fa non gli ha lasciato scampo.

Addio a Iginio Bezza, poeta originario di Agnadello

Nella vita si era guadagnato da vivere facendo il barista e l'agente di commercio ma la sua passione per la poesia, nella lingua del suo paese, Agnadello, lo ha accompagnato per tutta la vita. Le sue liriche lo hanno reso famoso nel circondario e la sua empatia con la gente molto amato. I suoi volumi e i calendari con foto antiche sono custoditi in tante case dei suoi compaesani.

"Era una persona positiva, che ha lasciato il segno - ha raccontato commossa la figlia Mariangela - ringrazio tutti coloro che in queste ore ci hanno espresso il loro cordoglio".

I funerali saranno celebrati domani, venerdì, alle 15.30 nelola chiesa parrocchiale dei Santi Fermo e Rustico.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio e sul Cremascoweek in edicola venerdì 4 dicembre.

TORNA ALLA HOME