Cronaca
Calcio

Si dimenticano l'arbitro nello spogliatoio e vanno a casa: multata la società

Multa salata per la Bollatese.

Si dimenticano l'arbitro nello spogliatoio e vanno a casa: multata la società
Cronaca 04 Dicembre 2021 ore 12:18

Sui campi di calcio   succede proprio di tutto. Ma che ci si dimenticasse l'arbitro nello spogliatoio dopo la partita, costringendolo ad aspettare per oltre un'ora che qualcuno torni a "liberarlo", ci mancava. Di certo  d'ora in poi   i giocatori e i dirigenti della Bollatese staranno più attenti: a ricordargli di controllare bene i locali del loro spogliatoio c'è anche una multa da 150 euro.

Il direttore di gara è stato "liberato" dopo un'ora e mezza

E' successo nei giorni scorsi, come riporta PrimaMilanoovest.it. Al termine di una gara valevole per il campionato giovanile, giocatori e dirigenti sono infatti tornati tranquillamente a casa, dopo le docce. Peccato però che il direttore di gara fosse ancora nel suo spogliatoio. Costretto a rimanere nello stanzino riservato alla terna arbitrale, ha atteso per un'ora e mezza prima di essere liberato dai dirigenti della squadra di casa.

Errore pagato a caro prezzo dalla Bollatese

Errore a caro prezzo quello pagato dalla Bollatese, multata di 150 euro dal giudice sportivo: "perché senza assicurarsi delle presenze all'interno dell'impianto sportivo, lo stesso veniva chiuso lasciando all'interno il direttore di gara che poteva uscire solamente dopo un'ora di attesa".