Settecento studenti del Polo Archimede in marcia “invadono” le strade FOTO

Un momento in memoria di Alessandro, scomparso quest'estate a 16 anni.

Settecento studenti del Polo Archimede in marcia “invadono” le strade FOTO
Treviglio città, 06 Ottobre 2018 ore 18:18

Settecento studenti, docenti e genitori in marcia per sette chilometri con il Polo Archimede di Treviglio.

Sette chilometri a piedi

Si è tenuta stamattina, sabato, la terza edizione della camminata da sette chilometri organizzata dal polo tecnologico cittadino, protagonisti tutti gli studenti iscritti alla scuola. È stato il dirigente scolastico a tagliare il nastro e a dare inizio alla camminata, su un percorso di sette chilometri circa. “La marcia ha il fine di sensibilizzare ad un sano e corretto stile di vita . Come raccomanda l’organizzazione mondiale della sanità, praticare almeno 30 minuti al giorno di moderata attività fisica è il primo passo per la prevenzione di numerose patologie di tipo metabolico e cardiovascolare” spiega in una nota Antonino Calleri, professore del polo Archimede. “In un clima sereno e amichevole gli studenti e tutti gli iscritti hanno mostrato entusiasmo per la manifestazione, creando occasione per nuove conoscenze e amicizie. In particolare quelli delle classi prime provenienti dall’hinterland di Treviglio hanno conosciuto e apprezzato il territorio”.

In memoria di Alessandro

Un momento toccante della giornata è stato il pensiero che i ragazzi della 2^BT-i hanno rivolto ad Alessandro Abdelrahman. Compagno e amico, il 16enne è morto quest’estate a causa di un’infezione fulminante, una tragedia che ha lasciato senza fiato tutta la Bassa bergamasca. Frequentava il Polo Archimede, sezione 1B. Nell’atrio della scuola c’è stato un momento canoro al termine del quale i ragazzi hanno liberato in volo alcuni palloncini contenenti messaggi scritti dagli amici più cari. Sono risuonate come un’eco le parole che lo stesso ragazzo aveva dedicato alla classe: “Il mio posto è vicino ai miei amici!”.

3 foto Sfoglia la gallery

“Un momento educativo e formativo”

“Per il terzo anno consecutivo la camminata è stata fonte di partecipazione e di diffusione di messaggi positivi verso i giovani ed è riuscita a coinvolgere studenti, genitori e amici che tengo personalmente a ringraziare uno per uno”. Così  il dirigente scolastico Maria Chiara Pardi . “Inoltre, ringrazio tutti coloro che hanno sostenuto l’iniziativa, in particolare gli sponsor, l’associazione nazionale Carabinieri in congedo, la sezione di Treviglio degli Alpini, il Comitato genitori, i docenti e il personale Ata che hanno messo a disposizione tempo e competenze per l’organizzazione di questo importante momento educativo e formativo”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia