Menu
Cerca

Sede Auser riaperta per tutti gli anziani del paese FOTO

Dopo tre mesi di lavori gli ospiti festeggiano il ritorno a "casa".

Sede Auser riaperta per tutti gli anziani del paese FOTO
Romanese, 19 Marzo 2018 ore 07:30

Sede Auser riaperta domenica pomeriggio a Calcio, dopo tre mesi di lavori.

Sede Auser si rifà il look

Dopo tre mesi di lavori importanti agli impianti, la sede dell’associazione anziani torna in funzione. Grande festa da parte di tutti i soci domenica pomeriggio per il “secondo battesimo”. Una struttura che è piaciuta molto agli ospiti che hanno potuto ritornare a frequentare l’associazione dopo l'”esodo” provvisorio nella ex sede della croce rossa.

La struttura è datata

Presente alla cerimonia anche il sindaco Elena Comendulli che si è detta soddisfatta dei lavori. “La prima volta che sono venuta in questa sede come sindaco – ha detto – ho capito subito che i locali andavano ristrutturati. Con i tempi della burocrazia di un Comune, non certo così immediati, siamo riusciti a farcela. Grazie anche al presidente Elio Perego che ha creduto fortemente in questo progetto… e ha stressato abbastanza!”. Ora sono stati sistemati gli impianti nei tempi prefissati. Ci sono ancora lavoretti da completare. Da parte nostra c’è sempre attenzione verso le associazioni, vedremo il margine che avremo per renderla ottimale e soddisfare altre richieste. Ma non posso spendere parola per il 2018″.

I ringraziamenti del presidente dell’Auser

Tra i lavori rilevanti effettuati ci sono la pavimentazione, l’impianto di riscaldamento, due bagni. “Ci piacerebbe avere anche la pista da ballo fuori – ha detto il presidente Perego – e resta ancora qualcosa da fare. Desidero ringraziare tutte le persone che hanno contribuito alla riuscita dei lavori. Il sindaco, l’Ufficio Tecnico. La famiglia Berlucchi che ha donato il bancone del bar e Silvy Guerini per aver dipinto le decorazioni. La falegnameria Cavalli che ha donato i tavoli. L’impresa Bertocchi che è andata al di là del suo capitolato, facendo cose in più gratuitamente. La Banca di Credito Cooperativo e tutti i volontari e volontarie che hanno contribuito”.

2 foto Sfoglia la gallery