Scritta sul muro, Imeri attacca “No autostrada” risponde

Il comitato: "Oltre questa polemica per la scritta sul muro, Imeri cosa ha intenzione di fare?"

Scritta sul muro, Imeri attacca “No autostrada” risponde
Treviglio città, 28 Maggio 2019 ore 10:40

“No all’autostrada, difendiamo il territorio”. Questo il contenuto della scritta sul muro apparsa durante la manifestazione contro la realizzazione dell’autostrada Bergamo-Treviglio. Una scritta che non è piaciuta al sindaco Juri Imeri che ha condannato il gesto via Facebook. Parole di condanna anche dagli organizzatori della manifestazione, che però hanno replicato duramente al primo cittadino.

Scritta sul muro, botta e risposta tra sindaco e comitato

“Inizia a difendere il decoro urbano” aveva commentato Imeri tramite Facebook, dicendosi arrabbiato per la comparsa della scritta. Un atto vandalico che anche il comitato “Noautostrada Treviglio Bergamo” ha condannato senza se e senza ma. Ma la replica al post del sindaco si è spinta ben oltre.

“Prendiamo le distanze da qualsiasi gesto e azione che si svolga al di fuori del perimetro della legalità. Crediamo nel confronto democratico e trasparente perché siamo convinti della solidità delle nostre argomentazioni. In questi anni di attività abbiamo sempre lavorato con questa modalità e continueremo a farlo.

Detto questo ci chiediamo: ma in 8 anni di amministrazione, 5 da vicesindaco e 3 sa sindaco, Imeri ha capito o non ha capito che c’è un progetto protocollato in Regione che prevede il passaggio di un’autostrada larga 40 metri tra Cerreto e Geromina? Se sì, cosa ne pensa? Perché nella conferenza dei servizi (2012) non ha chiesto modifiche progettuali che salvaguardassero il passaggio su Treviglio? Se la conferenza venisse riaperta come intende agire per l’interesse del suo territorio? Oltre questa polemica per la scritta sul muro, Imeri cosa ha intenzione di fare?”
TORNA ALLA HOME
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia