Cronaca
Lovere

Scoppia la lite, 29enne estrae un coltello: arrestato per tentato omicidio

Il 29enne ha estratto una lama da 10 centimetri e ha ferito il conoscente che ha riportato una prognosi di 20 giorni.

Scoppia la lite, 29enne estrae un coltello: arrestato per tentato omicidio
Cronaca Bergamo e hinterland, 10 Luglio 2020 ore 09:41

Hanno iniziato a litigare poi, durante l'alterco, il 29enne ha estratto un coltello e ha aggredito il conoscente. E' stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio.

Tentato omicidio a Lovere

E' successo a Lovere, questa notte. I carabinieri della Stazione di Lovere coadiuvati da quelli del Nucleo Operativo Sezione Operativa della Compagnia di Clusone hanno arrestato D.I. di origine marocchina, classe 1991.

Il 29enne tossicodipendente, disoccupato, celibe, con precedenti per furto e danneggiamento, è stato fermato per tentato omicidio ai danni di T.O. italiano, classe 1991, celibe, impiegato.

Scoppia la lite e spunta un coltello

Nel tardo pomeriggio di ieri, durante una breve discussione tra i due conoscenti, l’arrestato, in evidente stato di alterazione dopo aver assunto sostanze stupefacente, con un coltello da cucina con lama di 10 centimetri, ha tentato di colpire la vittima, ferendola al fianco sinistro e all’avambraccio sinistro, causandogli ferite giudicate guaribili in 20 giorni.

L'arma è stata rinvenuta e sequestrata dai militari.

TORNA ALLA HOME