Cadavere nel baule, è omicidio. La Rosa era scomparso da un mese

Cadavere nel baule, è omicidio. La Rosa era scomparso da un mese
15 Dicembre 2017 ore 08:42

Era scomparso da un mese. Ieri sera è stato trovato morto, probabilmente ammazzato, vicino a Meda. La vittima è il giovane direttore sportivo del Brugherio Andrea La Rosa, 35 anni di Milano. Il cadavere nel baule di un’auto fermata dai carabinieri.  Mancava da casa dal 16 novembre. Ci sono due persone fermate.

Trovato morto Andrea La Rosa il ds del Brugherio: omicidio

La scomparsa

Il 16 novembre era scomparso nel nulla Andrea La Rosa, il direttore sportivo del Brugherio. Non solo la famiglia e la società, dove è arrivato a inizio stagione, erano preoccupati. Il suo era infatti un nome noto in tutti campi da calcio dall’Eccellenza in giù della zona: fino allo scorso anno ha fatto parte della dirigenza del Desio e in precedenza ha operato alla Cinisellese.

Le indagini

La famiglia aveva sporto denuncia alla caserma dei carabinieri di Segrate. Erano partite le indagini e i militari avevano passato sotto la lente d’ingrandimento i suoi mille contatti nel mondo della pubblicità e della borsa. Gli inquirenti hanno lavorato per settimane sotto traccia, raccogliendo informazioni e testimonianze. Secondo quanto raccolto dagli inquirenti La Rosa gestiva anche ingenti somme di denaro. Da subito hanno seguito con convinzione la pista degli affari.

Il mistero

Il giorno della scomparsa aveva regolarmente presenziato alla presentazione del nuovo allenatore della prima squadra, Marco El Sheikh. Poi si erano completamente perse le sue tracce. Secondo quanto raccontato dalle persone a lui vicino la sera della sua scomparsa doveva incontrare, intorno alle 23, dei conoscenti. Da quel momento non si è più saputo nulla di lui.

Il cadavere nel baule di un’auto

Il cadavere è stato trovato ieri dai carabinieri della compagnia di Desio. I militari nel tardo pomeriggio hanno fermato un’auto sulla Milano-Meda e l’hanno fatta accostare. Durante il controllo nel baule hanno trovato il corpo senza vita di La Rosa. Era integro, solo leggermente svestito.  A notte inoltrata i carabinieri   hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto emesso dal pm le due persone, un uomo e una donna, che erano a bordo. Sono ritenute responsabili in concorso dell’omicidio e della soppressione del cadavere.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia