Menu
Cerca

Scomparsi due cigni dell’Adda, è giallo

Non è la prima volta che succede, negli anni scorsi erano stati catturati e finiti in padella

Scomparsi due cigni dell’Adda, è giallo
Cronaca 06 Luglio 2017 ore 11:42

Prima erano in sei anatroccoli, ora due sono scomparsi e sono rimasti  quattro cigni, più la mamma e il papà.  Si teme siano finiti… in padella.

L’appuntamento annuale con la meraviglia

Dopo più di un anno in cui sembravano aver abbandonato l’Adda i cigni, all’inizio dell’estate sono tornati a solcare le acque del fiume, maestosi e magnifici come sempre. Hanno incantato i frequentatori delle rive, che gli hanno scattato mille foto e le hanno postate sui social, e la meraviglia delle fantastiche creature è cresciuta ancora di più quando poche settimane fa hanno sfilato nell’acqua seguiti da sei anatroccoli.
Un’immagine idilliaca che ha rafforzato ancora di più le bellezze dell’Adda ma all’inizio della settimana un’ombra l’ha oscurata.

La scomparsa

Due dei piccoli sono scomparsi e la cosa ha fatto preoccupare gli spinesi, che hanno fatto notare la cosa.
«Chissà cosa può essergli successo – hanno detto in molti – Impossibile siano stati inghiottiti dalla piena, domenica li abbiamo visti tutti insieme, poi da lunedì ne mancavano due. Sulle sponde dell’Adda non ci sono animali selvatici che possano averli aggrediti e loro, di natura, sanno sfidare perfettamente le insidie del fiume, quindi si esclude anche l’ipotesi di annegamento. Magari i piccoli possono essere rimasti impigliati nei rifiuti che gli incivili buttano nel fiume ed essere morti nelle acque, perché sono stati cercati in lungo e in largo e nessuno li ha trovati sulle rive».

Per qualcuno è un piatto prelibato

Oppure, ipotesi peggiore come è accaduto qualche anno fa, sono stati catturati e finiti in padella.
Secondo alcuni stranieri che si recano spesso sull’Adda, la carne di cigno è molto prelibata alla brace o in padella e più di una volta è capitato che venissero catturati e arrostiti. Si spera non abbiano fatto questa fine. Intanto sull’Adda i passanti osserveranno attentamente sia i piccoli rimasti che le persone che si aggirano sulle rive, per far si che i quattro che sono rimasti siano al sicuro.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli