Cronaca

Sciopero dei trasporti domani 10 novembre

L’agitazione interesserà sia il comparto del Trasporto Ferroviario Regionale (Gruppo Ferrovie dello Stato e Trenord) che il Trasporto Pubblico Locale

Sciopero dei trasporti domani 10 novembre
Cronaca 09 Novembre 2017 ore 13:01

Nella giornata di domani 10 novembre è previsto uno Sciopero Generale dei Settori Pubblico e Privato proclamato da USB Lavoro Privato unitamente alla Confederazione Italiana di Base Unicobas, ai Cobas-Confederazione ai Comitati di Base e ai Cobas del Lavoro Privato – al quale ha aderito anche l’organizzazione Sindacale CUB Trasporti.

Lo sciopero di vernerdì

L’agitazione interesserà sia il comparto del Trasporto Ferroviario Regionale (personale appartenente al Gruppo Ferrovie dello Stato e Trenord) che il Trasporto Pubblico Locale fino alle ore 24.00. Pertanto il Servizio Regionale, Suburbano e Aeroportuale, di venerdì 10 novembre, potrà subire variazioni e/o cancellazioni. Per il solo Servizio Aeroportuale Malpensa Express potranno essere istituite corse autobus sostitutive (no stop).

Per i treni

Rispettate le fasce orarie di garanzia 6.00-9.00 e 18.00 -21.00.

-Viaggeranno i treni la cui partenza da orario ufficiale è prevista entro le ore 00.00 e l’arrivo a destinazione finale entro le 01.00.
– Viaggeranno i treni regionali e a lunga percorrenza inseriti nella lista dei “Servizi Minimi Garantiti“;
– Dalle ore 21.00 sino alle 24.00 la circolazione dei treni regionali e suburbani sulle sole linee gestite da FerrovieNord [Laveno/Varese/Como/Novara-Saronno-Milano; Asso/Mariano/Camnago-Seveso-Milano; Brescia-Iseo-Edolo] e nel Passante Ferroviario RFI [S1, S2, S4, S9 ed S13; escluse S5 ed S6] potranno subire modifiche o cancellazioni, come pure il collegamento su Malpensa Aeroporto.