Cronaca
Treviglio

Schianto tremendo in via Bergamo: muore un 11enne, ferita la mamma FOTO VIDEO

Tragedia sulla Statale per Arcene. Distrutta una famiglia pavese diretta a Bergamo.

Cronaca Treviglio città, 05 Ottobre 2020 ore 14:12

 

Bilancio drammatico per l'incidente avvenuto poco dopo le 13 di oggi, lunedì 5 ottobre,  in via Bergamo, a Treviglio. Nello schianto ha perso la vita un bambino di nemmeno 11 anni, ferita anche la madre.

Tremendo schianto in via Bergamo

E' successo tutto in pochi istanti, davanti alla "Mauri", in via Bergamo, attorno alle 13.20. Nell'incidente sono rimaste coinvolte una Bmw X2 e una Fiat Punto su cui viaggiava la famiglia pavese di origine romena: madre, 30 anni, e bimbo, 11 anni tra poche settimane. Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo al bimbo finito schiacciato tra le lamiere e il corpo della mamma.

Un incidente micidiale: bimbo muore sul colpo

Sul posto si sono subito precipitate due ambulanze della Croce rossa di Treviglio e di Capriate San Gervasio in codice rosso. Per il piccolo di 11 anni, però, non c'è stato nulla da fare: è morto sul colpo. Per la madre invece, è stato disposto il trasporto in ambulanza all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in condizioni, si apprende, non particolarmente gravi.

La vittima si chiama Gerfi Mihai., avrebbe compiuto 11 anni il 26 ottobre. Viveva a Gerenzago in provincia di Pavia, con la mamma Mihaela, 30 anni, e il papà Claudiu Mihai, di 34. La dinamica è al vaglio delle Forze dell’ordine. Sembra che la Fiat Punto con madre e figlio a bordo viaggiasse in direzione di Arcene e che all’improvviso abbia perso il controllo della strada invadendo la corsia opposta. Proprio in quel momento da Arcene in direzione Treviglio arrivava la BMW con a una bordo una donna di 49 anni della zona, D.R. Inevitabile l’impatto. La donna è rimasta leggermente ferita e ha riportato la rottura di un polso.

7 foto Sfoglia la gallery

Sul posto, per i rilievi di rito, c'era la Polizia Stradale di Treviglio e i Vigili del fuoco. Il padre, avvisato telefonicamente della tragedia, dovrà ora procedere alla triste incombenza del riconoscimento della salma, composta nella camera mortuaria del cimitero di Treviglio.

Seguiranno aggiornamenti

TORNA ALLA HOME