Schiacciato da un lastrone in cantiere, muore geometra di Romano

Il 59enne è stato trasportato in eliambulanza agli Spedali Civili di Brescia dove è morto poche ore dopo.

Schiacciato da un lastrone in cantiere, muore geometra di Romano
Romanese, 06 Luglio 2018 ore 08:46

Schiacciato da un lastrone in cantiere, muore geometra di Romano. Ennesimo incidente mortale sul lavoro. Questa volta è successo a Lonato del Garda. Vittima il geometra romanese Marino Cucchi, 59 anni, che stava lavorando all’interno di un cantiere.

Schiacciato da un lastrone di cemento

L’infortunio è avvenuto ieri, poco dopo le 11. Cucchi si trovava all’interno di un cantiere in via Mantova quando è stato colpito in pieno da un lastrone di cemento da 40 quintali. La dinamica non è ancora chiara. Non si capisce, infatti, al momento se il geometra, che vive a Romano, sia stato colpito dal manufatto o da un cestello elevatore nel cantiere che si trova alla rotatoria tra la rampa per la Sp 567 e la strada per Castel Venzago.

I soccorsi

Immediata la richiesta di aiuto. Sul posto insieme alla Asst del Garda, ai Vigili del fuoco di Brescia e ai carabinieri di Desenzano, è intervenuta anche un’ambulanza della Croce rossa e l’eliambulanza da Brescia che ha poi trasportato Cucchi agli Spedali Civili di Brescia in condizioni disperate.

E’ morto in ospedale

Cucchi, però, non ce l’ha fatta. E’ morto poche ore dopo in ospedale. Il cantiere interessato è quello della lottizzazione dell’area “Catalpa” poco distante dal centro commerciale “Leone”.

TORNA ALLA HOME

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia