Scardinano l'inferriata e derubano il bar in pieno centro FOTO

È successo nella notte a Capralba, dove tre uomini, presumibilmente stranieri, hanno scardinato l'inferriata di un bar con un'auto e rubato il cambiamonete.

Scardinano l'inferriata e derubano il bar in pieno centro FOTO
Cronaca 11 Luglio 2017 ore 11:05

Hanno legato l'inferriata del bar a una Fiat Punto, poi l'hanno divelta trascinandola nel piazzale della chiesa. Poi,  dopo aver rubato il cambiamonete,  sono fuggiti in pochi minuti. Si tratta del secondo colpo in pochi giorni.

La dinamica

Momenti di panico nella notte a Capralba per i residenti di via Roma, in pieno centro. Attorno alle 3:30 della scorsa notte tre individui hanno letteralmente preso d'assalto il «Gold Cafè» di Nicoleta Simionescu. I tre uomini, dopo aver legato l'inferriata del bar ad una Fiat Punto grigia, hanno utilizzato la forza motrice dell'auto per divellerla completamente e trascinarla nel piazzale della chiesa, proprio di fronte al bar. I malviventi hanno poi sfondato la vetrata del negozio con delle mazze e si sono gettati all'interno del locale, cui hanno sottratto la macchinetta cambiamonete.

La paura dei residenti

Cresce la paura degli abitanti di via Roma: «Si tratta del terzo furto in sei anni - ha dichiarato un residente che ha assistito a tutta la scena  - Sono scene da Far West, non auguro a nessuno di assistere a eventi simili, c'è da spaventarsi per la violenza con cui agiscono questi individui. Li abbiamo visti in azione, urlavano tra loro in lingua straniera, e noi abbiamo subito chiamato i carabinieri. In una ventina di minuti i militari sono arrivati sul posto, ma quei delinquenti in meno di dieci  avevano già finito ed erano fuggiti».

Secondo colpo in pochi giorni

Si tratta del secondo colpo in quattro giorni qui a Capralba. Appena pochi giorni fa, infatti, era stato derubato il «Marilyn Monroe Cafè», situato a circa 200m di distanza. Identico anche in quell'occasione il modus operandi dei malviventi: dopo aver scardinato l'inferriata del locale con un'automobile, avevano sfondato la vetrata del bar e rubato la macchinetta cambiamonete. Le evidenti analogie lasciano pensare all'azione di una vera e propria banda organizzata.

L'inferriata e la vetrata del «Gold Cafè»