Cronaca

Folle inseguimento ma il fuggiasco finisce in ospedale

L'uomo ha perso il controllo del mezzo e si è ribaltato in un campo: un pauroso "volo" di diverse centinaia di metri che gli ha causato ferite alla testa

Folle inseguimento ma il fuggiasco finisce in ospedale
Cronaca 25 Ottobre 2017 ore 09:28

Folle inseguimento ma il fuggiasco perde il controllo dell'auto rubata e finisce in ospedale: è accaduto ieri sera, martedì, fra Offanengo e Izano.

Furto d'auto

Un vero e proprio inseguimento quello di ieri sera, martedì, che si è concluso alle 21.15, in un campo tra Offanengo e Izano. Intorno alle 20.30, infatti, un residente di Castelleone ha lanciato l'allarme per il furto della propria auto, una Volkswagen Passat. Il cremasco, appena rientrato a casa, aveva appoggiato vicino all'ingresso le chiavi della vettura ma poco dopo un ladro, un 21enne albanese clandestino con precedenti reati contro il patrimonio, le aveva prese fuggendo con l'auto. Il malcapitato, però, ha sentito il rombo del motore e, affacciandosi al balcone, ha visto il malvivente allontanarsi dal parcheggio. E' quindi scattato l'allarme e i carabinieri hanno predisposto posti di blocco alle principali vie di fuga, fra cui il rondò di Cà delle Mosche dove era posionato un mezzo della Radio mobile dei carabinieri.

Il punto in cui l'auto è uscita di strada, fra Offanengo e Izano

L'inseguimento

Il ladro, giunto al rondò di cà delle mosche, vedendo i militari non ha naturalmente arrestato la sua corsa, anzi, ne è scaturito un folle seppur rapido inseguimento fino a che l'uomo non ha imboccato in contro mano la rotatoria fra Offanengo e Izano. A causa della fortissima velocità il ladro ha però perso il controllo del mezzo e si è ribaltato in un campo. Un pauroso "volo" di diverse centinaia di metri che ha causato ferite al conducente. I carabinieri si sono quindi precipitati ad estrarre il fuggiasco dalla vettura, anche per il rischio che divampassero le fiamme.

I soccorsi

Immediata la chiamata al numero unico di emergenza 112, sul posto si sono precipitate a sirene spiegate e in codice giallo l'automedica e un'ambulanza. I sanitari hanno provveduto a stabilizzare le condizioni dell'uomo e hanno predisposto il trasporto al Pronto soccorso di Crema. Lì, però, è stato deciso di trasferirlo urgentemente all'ospedale di Cremona per l'importante trauma cranico riportato a causa dell'impatto con il parabrezza. Il malvivente è piantonato dai carabinieri ed è in stato di arresto per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.